CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 7 giugno 2018 Sentenza C-671/16

VIA VAS AIA - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di “piani e programmi” – Valutazione ambientale - Effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Regolamento regionale urbanistico relativo al quartiere europeo di Bruxelles (Belgio) - Direttiva 2001/42/CE – Rinvio pregiudiziale – Ambiente. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Immobili individuati dalle prefetture come strutture di accoglienza per migranti – Art. 11 d.lgs. n. 142/2015 – Utilizzazione provvisoria ed eccezionale – Destinazione urbanistica di tipo ricettivo – Non è richiesta – Cessazione della necessità alloggiativa – Ripristino della destinazione edilizia prevista dal relativo titolo abilitativo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Demolizione di un edificio e sua ricostruzione, con ampliamento, in un’area distinta e separata dal terreno originariamente edificato – Natura – Ristrutturazione urbanistica – Regolamento urbanistico – Assoggettamento degli interventi di ristrutturazione urbanistica a piano attuativo – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/06/2018, Sentenza n.24872

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica postuma - Condono ambientale - Valutazione della compatibilità paesaggistica - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Artt. 146, 167, e 181 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Concessione edilizia in sanatoria rilasciata a seguito di accertamento di conformità - Effetti sui reati urbanistici ma non i reati paesaggistici - Art. 36 del d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 29 maggio 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – AREE PROTETTE – Repressione degli abusi edilizi all’interno dei parchi naturali – Finzioni di vigilanza edilizia attribuiti al Comune – Funzioni di protezione del vincolo paesistico attribuito all’ente gestore del Parco – Possibile divergenza – Autonomia tra i due procedimenti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 28/05/2018, Sentenza n.13345

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Vendita edilizia residenziale convenzionata - Cessione di immobili realizzati nell'ambito dell'edilizia economica e popolare - P.E.E.P. - Clausola sul prezzo convenuta dalle parti esorbitante i limiti di legge - Nullità parziale - Contratto eterointegrato (ex art. 1339 c.c.) con il prezzo imposto dalla legge - Art. 35 L. n. 865/1971 - Clausola negoziale contenente un prezzo difforme da quello vincolato - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23189

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sospensione condizionale della pena subordinata alla demolizione dell’abuso edilizio - Natura di provvedimento accessorio alla condanna - Motivazione implicita - Artt. 29, 44, lett e), 93, 94, 95 d.PR 380\01 e 181 d.lgs. 42\2004 - Gravità del reato e capacità a delinquere dell’imputato - Criteri specificati dall’art. 133 cod. pen. - Norme sull'attività urbanistico - edilizia - Titolare del permesso di costruire, committente e proprietario dell'area - Diverse qualificazioni - Soggetti responsabili - Disponibilità di indizi e presunzioni gravi - Disponibilità giuridica e di fatto della superficie edificata e dell'interesse specifico - Opere realizzate da terzi - Onere della prova - Disconoscimento del concorso del proprietario del terreno non committente - Presupposti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23183

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di pergolato - Zona sismica e soggetta a vincolo paesaggistico - Intervento edilizio eseguito in assenza dei necessari titoli abilitativi - Artt. 44, lett. e), 93, 95 d.P.R. n.380\01 e 181, c.1-bis d.lgs. n.42\2004 - Nozione e differenze tra "pergolato", "tettoia" e "pensilina" - Titoli abilitativi - Natura precaria o pertinenziale dell'intervento - Casi di esclusione - Giurisprudenza (amministrativa e di merito) - Suddivisione dell'attività edificatoria finale - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Interventi su preesistente opera abusiva - Complesso e valore unitario delle opere - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati ascritti allo stesso imputato è idealmente scindibile in ragione dei capi di imputazione - Propria individualità ad ogni effetto giuridico - Sentenza di condanna cumulativa - autonomia dell'azione penale e dei rapporti processuali - Prescrizione - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23186

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione di difformità totale dal titolo edilizio - Opere non rientranti tra quelle consentite o mutamento della destinazione d'uso di un immobile o di parte di esso - Riferimento alla "autonoma utilizzabilità" - Artt. 2, 31, 44, lett. b) d.P.R. 380/01 - Nozione di organismo edilizio e difformità totale - Unità immobiliare e pluralità di porzioni volumetriche - Aumento del c.d. "carico urbanistico" - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di proscioglimento pronunciata con il rito speciale - Giudizio abbreviato e riduzione del terzo della pena - Impugnazione del pubblico ministero - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 5^ 23/05/2018, Ordinanza n.

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Esenzione da lCI degli immobili concretamente strumentali all'attività agricola a prescindere dalla loro classificazione catastale conforme - Efficacia retroattiva quinquennale - Classificazione della ruralità dei fabbricati - Imposta comunale sugli immobili (ICI) - Attribuzione all'immobile di una diversa categoria catastale - Impugnazione - Profili di jus superveniens - Modalità (di variazione-annotazione) - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ininfluenza dello svolgimento o meno, nel fabbricato, di attività diretta alla manipolazione o alla trasformazione di prodotti agricoli - Presentazione di domanda autocertificata di variazione catastale - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Contenzioso tributario - Comunicazione della data di trattazione della causa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE, Sez. 1^ - 21 maggio 2018, n. 388

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – DIRITTO DEMANIALE – Ordinanza di demolizione di opera edilizia abusiva - Opere realizzate senza titolo su area demaniale - Destinatario - Proprietario attuale – Soggetto avente la disponibilità dell’opera abusiva – Occupazione sine titulo di un bene demaniale – Pretesa indennitaria – Prescrizione decennale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/05/2018, Sentenza n.20739

AREE PROTETTE - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Interventi, opere e costruzioni in aree protette - Titoli abilitativi - Rilascio di tre distinti e autonomi provvedimenti - Artt. 149, 181 d.lgs. n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un muro di recinzione - Modifica rilevante dell'assetto urbanistico del territorio - Permesso a costruire - Necessità - Giurisprudenza - Artt. 3, 10, 22, 37, 44, 81, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Riesame del sequestro probatorio - Congruità degli elementi rappresentati - Idonea motivazione - Ricorso per cassazione proposto avverso provvedimenti cautelari reali - Nozione di "violazione di legge" - Motivazione assente - Artt. 325 e 606 lett. e) cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 8 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Pianificazione urbanistica – Aree appartenenti a contesti edificati e consolidati – Obiettivi – Miglioramento della qualità urbanistica – Regione Lombardia – Art. 8, c. 2-e-quinquies l.r. Lombardia n. 12/2005 – Piano particolareggiato – Programmazione di processi di rigenerazione urbana e territoriale – Reintegrazione funzionale di determinati ambiti entro il sistema urbano - Equilibrio tra l’elemento paesistico e l’elemento economico - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ – 7 maggio 2018, n. 2695

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA –Illegittimo esercizio del potere amministrativo – Rilascio di concessione edilizia in violazione del piano di recupero - Risarcimento del danno –Legittimazione passiva – Titolare del diritto di proprietà sul bene al momento del verificarsi dell’evento dannoso – Alienazione inter vivos – Parti acquirenti – Carenza di titolarità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 7 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici – Opere di edilizia libera – Art. 6, c.1, lett. e) quinquies d.P.R. n. 380/2001, introdotta dall’art. 3 d.lgs. n. 222/2016 -  Applicabilità alle costruzioni precedenti – D.M. 2 marzo 2018 – Glossario delle opere realizzabili in regime di attività edilizia libera – Riferimento alle pergotende – Tettoie -  Regime edilizio - Valutazione caso per caso – Caratteristiche, struttura e dimensioni  - Motivazione  esaustiva.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/05/2018, Sentenza n.19146

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Esclusione dai beni paesaggistici - Immobili e aree sottoposti a tutela dai piani paesaggistici - Artt. 134, 143, 146 181 d.lgs. n. 42/2004 - Art. 9 Cost. - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - PUTT - Interventi relativi a immobili o aree senza autorizzazione punibili ai sensi dell'art. 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/05/2018, Sentenza n.18913

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Decreto di archiviazione emesso "de plano" dal giudice per le indagini preliminari - Richiesta di archiviazione e notifica dell'avviso - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Individuazione della pubblica amministrazione quale persona offesa dal reato - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Procedimenti per reati urbanistici e paesaggistici - Giurisprudenza - Art. 169, D.Lgs. n.42/2004 - Tutela della pubblica incolumità e diritto di proprietà - Opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso, ed a struttura metallica - Artt. 64, 71 e 72, d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 1 e 10, d.lgs. n. 42/2004 - Circostanza aggravante - Danneggiamento della cosa di interesse storico o artistico - RISARCIMENTO DEL DANNO - Intervento edilizio abusivo - Danno subito dal proprietario e situazioni giuridiche soggettive - Interesse della pubblica amministrazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Richiesta di archiviazione e avviso a favore della persona offesa - Titolare dell'interesse direttamente protetto dalla norma penale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/05/2018, Sentenza n.18907

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva e piani o programmi di recupero - Tutela penale - Tutela sostanziale del corretto assetto del territorio - Concetto di "recupero di aree degradate" - Utilizzazione funzionale al recupero di aree degradate - Finalità della riqualificazione e dei programmi integrati - Valutazioni amministrative - Fattispecie: utilizzazione area agricola non degradata per recupero di aree degradate limitrofe - Artt. 30 e 44, d.P.R. n. 380/2001 - Piano integrato di riqualificazione urbanistica, edilizia e ambientale (PIRUEA) - Riqualificazione urbana e ambientale - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Programmi integrati comunali e PRG - Interesse pubblico del Comune - Edifici destinati a uffici pubblici.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 3 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire – Termine per l’impugnazione – Decorrenza  - Effettiva conoscenza – Percezione delle caratteristiche e dell’entità delle violazioni urbanistiche – Orientamento applicabile al vicino, ma non alle associazioni ambientaliste – Ragioni – ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – Legittimazione ex lege – Impugnazione di atti incidenti sugli interessi ambientali intesi in senso lato – Atti di pianificazione urbanistica – localizzazione di opere pubbliche – Atti autorizzatori di interventi edilizi – Rientrano – Area agricola – Normative comunali – Limitata possibilità di realizzare interventi edilizi in zona agricola – Realizzazione di strutture che pregiudichino definitivamente la destinazione naturale del territorio – Preclusione – Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/05/2018, Sentenza n.18878

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione mista - Stipulazione di atti negoziali e frazionamento dei terreni - Momento consumativo del reato - Art. 44, c.2, dPR n. 380/2001 - Lottizzazione abusiva - Confisca dei terreni e dei manufatti su di essi insistenti - Reato prescritto - Effetti - Estinzione del reato - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Legge applicabile alle condotte integranti un reato permanente. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 24 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 – Domanda di sanatoria – Ipotesi di irricevibilità - Termine di 90 giorni ex art. 31, c. 3 d.P.R. n. 380/2001 – Abusi – Aumento dell’altezza interna di vasconi in terra battuta – Non costituisce variazione essenziale ex art. 32, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 – Ragioni – Interventi di ristrutturazione edilizia – Assenza di permesso di costruire – Sanatoria - Scadenza dei termini “congrui” indicati nel provvedimento di demolizione – Possibilità – Opere edilizie non vietate dallo strumento urbanistico – Violazione degli artt. 93 e 94 d.P.R. n. 380/2001 – Sanatoria – Possibilità – Deposito del progetto esecutivo munito dei calcoli statici e dell’attestazione di conformità alla normativa antisismica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 24 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Approvazione di nuovo strumento urbanistico – Conferma della destinazione urbanistica precedente – Attribuzione di ulteriore potenziale edificatorio – Inconfigurabilità – Certificato di destinazione urbanistica – Oggetto – Affidamento sulla possibile realizzazione di ulteriore edificazione su terreno già edificato – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro – 23 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Procedimento per l’annullamento di un titolo edilizio – Artt. 7 e 8 l. n. 241/1990 - Avviso di avvio del procedimento – Indicazione di motivazioni sostituite da diverse sostanziali motivazioni nel provvedimento finale – Illegittimità – Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 19 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Interventi materiali o strutturali su beni culturali - Sovrapposizione di discipline - D.P.R. 380/2001 - D.lgs. n. 42/2004. - Art. 3 , c. 1 d.P.R. n. 380/2001 - Manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo - Nozione e differenze - Conservazione del bene culturale - Finalità di fruizione - Artt. 3, c. 1 e 55 d.lgs. n. 42/2004 - ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE - Impugnazione di atti amministrativi - Deduzione di censure funzionali al soddisfacimento di interessi ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/04/2018, Sentenza n.17745

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Protrazione dell'abuso edilizio mediante il completamento delle opere - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nuova volumetria - Sopraelevazione - Assenza di titolo edilizio - Artt. 10 e 44 DPR 380/01 - Art. 181 D. L.vo 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Motivo di ricorso che si limita a reiterare il motivo d'appello - Inammissibilità - Determinazione della pena - Obbligo della motivazione il giudice di merito - Pena al di sotto della media edittale e irrogazione della pena base pari o superiore al medio edittale - Effetti - Art. 133 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 18/04/2018, Sentenza n.17499

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Attività edificatoria abusiva - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Consumazione e cessazione della permanenza - Ultimazione dei lavori per completamento dell'opera - Sospensione dei lavori volontaria o imposta - Artt. 31 e 44, lett. b), d.P.R. 380/2001 - Urbanistica - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA – 18 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 15 d.P.R. n. 380/2001 – Inizio e ultimazione dei lavori – Decorso del termine – Decadenza di diritto per la parte non eseguita, salvo proroga – Mancato inizio dei lavori assentiti – Onere della prova – Comune – Inizio dei lavori – Valutazione – Concreti lavori edilizi desumibili dagli indizi rilevati sul posto – Concentramento di mezzi e uomini – Mera esecuzione dei lavori di sbancamento – Insufficienza – Proroga dei termini e rinnovo della concessione edilizia – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 17/04/2018, Sentenza n.17135

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica - Termine per l'esecuzione dei progettati lavori - Efficacia, scadenza e rinnovo (cinque anni) - Art. 146 c.4  d.lgs n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza tra opera stagionale e opera precaria - Esecuzione di opere stagionali - Permesso di costruire - Necessità - Configurabilità del reato urbanistico - Art. 44 d.P.R. n.380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione avverso provvedimenti cautelari reali - Motivi attinenti alla violazione di legge - Nozione di "violazione di legge" - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 16/04/2018, Sentenza n.16685

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione a confine - Distanze tra costruzioni - Diritto del confinante alla costruzione in aderenza o appoggio - Giurisprudenza - Artt. 32, 44, 65, 72, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001Artt. 874, 875 e 877 cod. civ.RISARCIMENTO DEL DANNO - Violazioni urbanistiche - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Legittimazione a costituirsi parte civile nel procedimento penale - Lesione di un diritto soggettivo - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, SS.UU. 16/04/2018, Sentenza n.9338

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Conferenza di servizi e tutela del paesaggio - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Meccanismo previsto dal c.3 dell'art. 14-quater L. n. 241/90 e ss.mm. - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi eseguiti in base a permesso annullato - Art. 38 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 06/04/2018, Sentenza n.15414

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Domande di sanatoria a fini edilizi (realizzazione di tettoie e sopraelevazione di un muro) - Disciplina antisismica e sicurezza statica degli edifici - Deroga della legislazione regionale alla disciplina nazionale - Esclusione - Competenza esclusiva dello Stato - Giurisprudenza in materia antisismica - Procedimenti autorizzativi - Necessità - Artt. 81, 2°c., 93, 94, 95 del d.P.R. n. 380/2001 - Legge Regione Siciliana, art. 7 n.26/1986 e art. 35 n. 37/1985 - Art. 117, c.2°, Cost..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 06/04/2018, Sentenza n.15416

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione edilizia - Criteri per l'individuazione - Intervento edilizio qualificato come di ristrutturazione anziché di nuova costruzione - Necessità di preventivo permesso di costruire - Art. 30 d.l. n. 69 del 2013 (conv. in legge n. 98/2013) - Realizzazione di piani interrati - Permesso di costruire - Necessità - Art. 44, c.1, lett.e), d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso d'ufficio in riferimento ad un atto interno al procedimento amministrativo - Formulazione di un parere consultivo espresso contra legem - Fattispecie: Concorso dei privati nell'iter criminis - Reato di falso ideologico in atto pubblico (art. 479 cod. pen.) - Rapporti tra privati e pubbliche amministrazioni - Configurabilità in relazione a qualsiasi documento - Funzione attestativa o probatoria esterna o interna - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Atti interni destinati ad inserirsi nel procedimento amministrativo - Complessa sequenza procedimentale - Prodromico all'adozione di un atto finale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Differimento dell'udienza - Richiesta del difensore - Legittimo impedimento per concorrente impegno professionale del difensore - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/04/2018, Sentenza n.15166

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio - Adozione di permessi di costruire in violazione del PRG - Responsabilità del funzionario responsabile dell'Area Urbanistica del Comune - Cambio di destinazione d'uso dell'edificio - Giurisprudenza art. 323 cod. pen. - DIRITTO URBANISTICO - Opere di edilizia scolastica - Iter amministrativo - Violazione delle Norme Tecniche di Attuazione (N.T.A.) e del Piano Regolatore Generale Comunale (P.R.G.C.) - Fattispecie: Cambio di destinazione d'uso dell'edificio - Contrasto con le prescrizioni dello strumento urbanistico - Abuso di ufficio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/04/2018, Sentenza n.15126

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva - Sequestro preventivo e confisca - Causa di estinzione del reato - Effetti e doveri del giudice del dibattimento - Trasformazione e alterazione di terreni agricoli sia in via cartolare che esecutiva mediante un piano di lottizzazione illegittimo - Articoli 321 del codice di procedura penale e 44, secondo comma, lettera c), d.p.r. 380/2001 - Confisca urbanistica e legittimità costituzionale - Sanzione di carattere amministrativo - Conformità e interpretazione della sentenza della Corte EDU nel caso Varvara - Accertamento di responsabilità - Sussistenza della lottizzazione abusiva - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Confisca urbanistica - Sanzione amministrativa - Articolo 129 del codice di procedura penale - Causa di non punibilità - Limiti - Accertamento dell'insussistenza della lottizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 7^ 05/04/2018, Ordinanza n.15025

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto destinato a stalla - Natura precaria - Elementi - Obiettive esigenze contingenti e temporanee - Limiti alla sottrazione del permesso di costruire - Artt. 6, 44, lett. b e c, d.P.R. n. 380/2001 - RIFIUTI - Abbando o deposito di rifiuti - Qualifica soggettiva dell'autore della condotta (titolari di impresa o responsabili di enti) - Specifica attività di impresa Artt. 255 e 256 d.lgs. n.152 del 2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 5 aprile 2018, n. 68

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Comuni siti in zone sismiche - Artt. 28, c. 10 e 56, c. 3 l.r. Umbria n. 1/2015 - Attribuzione del compito di rendere il parere sugli strumenti urbanistici ai Comuni - Illegittimità costituzionale - Interventi consentiti in assenza di piano attuativo -  Art. 59, c. 3 l.r. Umbria n. 1/2015 - Contrasto con le previsioni di cui all’art. 9, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 - Illegittimità costituzionale - Opere interne - Art. 118, c. 1, lett. e) l.r. Umbria n. 1/2015 - Inclusione tra gli interventi di edilizia libera - Contrasto con l’art. 7, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 - Illegittimità costituzionale - Artt. 147, 155 e 118, c. 2, lett. h) l.r. Umbria n. 1/2015 - Disciplina dei mutamenti di destinazione d’uso degli edifici  - Definizione delle diverse categorie di interventi - Contrasto con le definizioni contenute nel d.P.R. n. 380/2001 - Illegittimità costituzionale - Rischio sismico - Art. 250 l.r. Umbria n. 1/2015 - Introduzione di categorie di interventi edilizi ignote alla legislazione statale - Sottrazione alla vigilanza sul rischio sismico - Illegittimità costituzionale - Rischio sismico - Art. 258 l.r. Umbria n. 1/2015 - Introduzione di un condono edilizio straordinario -  Illegittimità costituzionale -  Art. 264, c. 14 l.r. Umbria n. 1/2015 - Contrasto con il principio dell’accertamento di doppia conformità di cui all’art. 36 d.P.R. n. 380/2001 - Illegittimità costituzionale - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO -  Concessione di piccola derivazione d’acqua - Art. 264, c. 16 l.r. Umbria n. 1/2015 - Qualifica di “autorizzazione annuale all’attingimento - Riduzione del livello di protezione fissato dalla legge statale - Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 26 marzo 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Procedimento per il rilascio del titolo edilizio - Vicini - Comunicazione ex art. 7 l. n. 241/1990 - Non è dovuta - Eccezioni - Costituzione di un condominio - Edifici autonomi - Sussistenza di opere comuni - Condominio - Proprietario dell’ultimo piano - Facoltà di sopraelevare - Art. 1127 c.c. - Riconoscimento da parte degli altri condomini - Necessità - Esclusione - Asservimento - Nozione - Accordo - Efficacia obbligatoria - Trasferimento di cubatura - Provvedimento concessorio -  Trascrizione dell’atto di asservimento - Opponibilità ai terzi - Norme sulle distanze - Compatibilità con la disciplina del condominio - Limiti - Contrasto - Prevalenza della normativa speciale in materia di condominio - Sopraelevazione di un edificio preesistente - Nuova costruzione - Normativa sulle distanze vigente al momento della sua realizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 22 marzo 2018

* VIA, VAS E AIA - Realizzazione di centri commerciali - VAS obbligatoria - Art. 2, c. 6 d.lgs. n. 152/2006 - Nozione di centro commerciale ex art. 4, c. 1, lett. g) d.lgs. n. 114/1998 - Assenza di un centro di riferimento della gestione unitaria - Centro commerciale in senso proprio - Inconfigruabilità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Strumenti urbanistici generali - Interesse ad impugnare - Mera vicinitas - Insufficienza - Pregiudizio - Esempi - Autorizzazione commerciale - Alterazione della situazione dell’area in termini di volume di traffico veicolare e di disponibilità di parcheggi.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 15 marzo 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 30 d.P.R. n. 380/2001 - Lottizzazione abusiva - Opere che comportino trasformazione urbanistica od edilizia - Interpretazione funzionale - Art. 30 d.P.R. n. 380/2001, ultimo comma - Applicabilità alle sole lottizzazioni cartolari - Inconfigurabilità - Attività lottizzatoria già intrapresa al precedente proprietario del fondo - Abuso ad opera del proprietario attuale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 13 marzo 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire - Rinuncia o decadenza - P.A. - Obbligo di restituzione delle somme corrisposte a titolo di contributo per oneri di urbanizzazione - Titolo edilizio chiesto e ottenuto in esecuzione di previsioni contenute in una convenzione urbanistica - Correlazione delle prestazioni del privato rispetto all’attuazione delle trasformazioni previste dal piano - Mancata esecuzione e giustificazione causale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2018, Sentenza n.9872

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire - Differenza tra opere stagionali e precarie - Natura, effetti e disciplina applicabile - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opera stagionale - Mancata rimozione allo spirare del termine stabilito - Configurabilità del reato urbanistico e paesaggistico - Fatti unificati nel vincolo della continuazione - Artt. 44 lett. e) d.P.R. n. 380/2001 e 181 d.lgs n.42/2004 - AREE PROTETTE - Aree vincolate - Esecuzione di interventi (anche non edilizi) - Assenza della preventiva autorizzazione - Reato paesaggistico - Natura di reato formale e di pericolo - Bene protetto dal vincolo - Uso diverso da quello a cui è destinato - DIRITTO DEMANIALE - Indipendenza tra titoli abilitativi e concessione demaniale - Presupposti per il rilascio - Effetti diversificati del permesso di costruire, dell'autorizzazione paesaggistica e della concessione demaniale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2018, Sentenza n.9876

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Condotta di colui che edifica un manufatto in contrasto con le norme urbanistiche e paesaggistiche e colui che, realizzando un'opera di tipo precario (o così rappresentata) - Art.44 d.P.R. n.380/2001 - Reato di esecuzione di lavori in assenza di permesso di costruire o con titolo illegittimo (contra legem) - Titolo abilitativo "provvisorio" - Caratteri di precarietà di un'opera. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 22/02/2018, Sentenza n.8540

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sanatoria e requisito della doppia conformità - Permesso di costruire in sanatoria - Limiti - Asservimento attraverso l’accorpamento di terreni adiacenti - Fattispecie: piscina interrata e opere connesse - Artt.31, 36, 44 e 45 d.P.R. n.380/2001 - Sanatoria degli abusi edilizi e estinzione del reato - Doppia conformità delle opere alla disciplina urbanistica - Limiti alla legittimazione postuma di opere originariamente abusive - C.d. sanatoria "giurisprudenziale" o "impropria" - Fattispecie: asservimento della volumetria necessaria espressa da un fondo limitrofo - Doppia conformità alla disciplina urbanistica ed edilizia - Criteri di verifica - Fattispecie: asservimento di maggiori superfici a quelle originariamente disponibili - Carattere della pertinenza - Presupposti per l'esclusione del permesso di costruire - Oggettiva esigenza funzionale dell'edificio principale - Sfornito di un autonomo valore di mercato - Volume non superiore al 20% di quello dell'edificio cui accede - Mancanza del requisito della doppia conformità - Effetti della c.d. sanatoria impropria - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Revoca dell'ordine di demolizione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 1^ quater - 22 febbraio 2018, n. 2056

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - AREE PROTETTE - Opere abusive realizzate all’interno di parchi e aree protette - Ante parco - Potere sanzionatorio finalizzato alla rimessione in pristino - Artt. 13 e 29 l. n. 394/1991 - Art. 28 l.r. Lazio n. 29/1997- Ordine di demolizione - Proprietario della costruzione abusiva  - Legittimazione passiva all’esecuzione dell’ordine di demolizione - Accertamento della responsabilità - Non è richiesto - Art. 31 d.p.r. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 22 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Convenzioni urbanistiche - Oneri concessori e opere di interesse pubblico eseguite direttamente - Posizioni giuridiche disponibili - Accettazione di condizioni meno vantaggiose  rispetto a quelle previste dalla normativa regionale o comunale - Utilità economica finale - Piano attuativo - Diritti e obblighi dei lottizzanti - Equilibrio a beneficio dei privati e dell’amministrazione - Impegni assunti dai lottizzanti integralmente onorati - - Venir meno di una quota sostanziale di edificabilità - Ristoro della penalizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 20/02/2018 (Ud. 24/10/2017), Ordinanza n.4055

APPALTI - Contratto di appalto - Rovina e difetti di cose immobili ex art. 1669 cod. civ. - Gravi difetti - Costruttore committente - Obblighi delle società partecipanti alla fusione - Chiamata in manleva - Acquirente contro venditore - Responsabilità extracontrattuale di ordine pubblico - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Difetti dell'immobile - Risarcimento danni subiti dal Condominio - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE -  Comparsa di risposta - Convenuto l'onere di prendere posizione sui fatti costitutivi del diritto preteso dalla controparte - Art.167 cod. proc. civ..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Programma Integrato di Intervento (PII) - Interesse pubblico - Schema flessibile - Modifiche al PRG - VAS - Contenuto del PII costituente variante al PRG e riguardante specifici indici edificatori - Verifica di assoggettabilità a VAS- Verifica postuma di assoggettabilità a VAS - Esito negativo della verifica - Prevalenza dell’aspetto sostanziale - Ipotesi opposta - Travolgimento dell’approvazione del PII.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 15/02/2018, Sentenza n.7270

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Zona a rischio sismico - Opere edilizie con infissi e tettoia senza permesso a costruire e senza preavviso e autorizzazione del Genio civile - Sospensione condizionale subordinata alla demolizione -  Obblighi di motivazione - Artt. 3 lett. e), 10, 29, 31, 44 lett. b), 93, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 13/02/2018, Sentenza n.6940

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione abusiva - Condanna non definitiva per reato urbanistico - Sequestro immobile abusivo e restituzione - Esigenze cautelari e richiesta di revoca - Aggravio del carico urbanistico - Art. 323 cod. proc. pen. - Art. 44 lett c) d.P.R. n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181 comma 1-bis d.lvo n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Abusivismo edilizio - Sentenza di condanna non definitiva - Bene sequestrato - Permanenza o meno delle esigenze cautelari - Confisca dei beni sequestrati - Restituzione del bene sottoposto a sequestro - Presupposti giuridici - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/02/2018, Sentenza n.6738

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Parcheggi pertinenziali sotto il piano di campagna naturale - Quota-parte di parcheggi obbligatori - Volumi realizzabili - Calcolo del volume massimo edificabile - Legge c.d. Tognoli - Parcheggi coperti (non interrati) - Edilizia in zone sismiche - Pericolo la pubblica incolumità e normativa antisismica - Variazione delle dimensioni dei pilastri di sostegno di un manufatto - Reati di pericolo - Rilascio postumo del parere favorevole da parte dell'Ufficio del Genio Civile - Ininfluenza - Artt. 12, 17, 22, 32, 44, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato urbanistico di abuso d'ufficio in concorso - Attività edificatoria realizzata sulla base di titoli illeciti o macroscopicamente illegittimi - Responsabilità del titolare del permesso, progettista e responsabile dell'ufficio tecnico comunale - Art. 323 c.p. abuso d'ufficio giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Giudizio abbreviato - Giudice di appello - Disposizione d'ufficio dei mezzi di prova (documentali e non) - Poteri suppletivi di iniziativa probatoria - Obbligo di motivazione - Mancata ammissione di una prova - Prove a discarico che abbiano carattere di decisività - Perizia e consulenza tecnica di parte - Limiti di ammissibilità - Artt. 495, c.2 e 606, c.1, lett. d), cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - Regolamento urbanistico - Disciplina degli interventi di trasformazione definiti con riferimento ad ogni UTOE - Realizzazione delle quote del dimensionamento complessivo corrispondenete ai parametri stabiliti nell’atto di pianificazione sopraordinato - Possibilità di trasformazione degli assetti insediativi - Introduzione di misure di salvaguardia atipiche - Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 5 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di ristrutturazione e recupero - Utilizzo di tecniche di coibentazione o di efficientamento energetico - Traslazione verso l’alto della quota di gronda - Centro storico - Ammissibilità degli interventi di mera sopraelevazione tecnica - Edifici disposti a cortina - Principio di prevenzione - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 02/02/2018, Sentenza n. 5075

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sito di Interesse nazionale - Edilizia su aree ubicate all'interno del perimetro (SIN) - Divieto di frazionamento degli impianti fotovoltaici - Effetti di una falsa attestazione - Vizio ab origine - DIRITTO DELL'ENERGIA - Realizzazione e autorizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Procedura autorizzatoria semplificata - Limiti - AGRICOLTURA - Impianti fotovoltaici in ambito agricolo - Moduli collocati a terra in aree agricole - Esclusione all'accesso agli incentivi statali - Artt. 12, 22, 23, 31 e 44 d.P.R. n. 380/01 - Interventi realizzabili alternativamente con denunzia di inizio attività ovvero con permesso di costruire - Assenza della denunzia o la totale difformità delle opere eseguite rispetto alla d.i.a. - Reato previsto dall'art. 44, comma primo, lett. b)  d.P.R. n.380/01 - Integrazione - Rilevanza della consistenza concreta dell'intervento - Opere edilizie - Permesso di costruire - Interventi eseguiti in totale difformità - Differenza tra interventi in "totale" o "parziale" difformità - Giurisprudenza - RIFIUTI - Siti di interesse nazionale (SIN) - Interventi di caratterizzazione o bonifica - Edificabilità delle aree ricomprese nel SIN - Subordine alla completa bonifica dei suoli - Giurisprudenza amministrativa - Artt. 242 e 252 d.lgs. n.152/06 - Bonifica di siti di interesse nazionale (SIN) - Caratteristiche del sito, quantità e pericolosità degli inquinanti - Rischio sanitario ed ecologico - Procedura perimetrazione e bonifica del sito - RISARCIMENTO DANNO - Condanna generica al risarcimento dei danni in favore della parte civile - Accertamento relativo all'esistenza di un danno risarcibile - Fatto potenzialmente produttivo di conseguenze dannose - Esclusione dell'esistenza stessa di un danno eziologicamente connesso con il fatto illecito - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pronuncia assolutoria - Reato dichiarato estinto per amnistia o per prescrizione - Presenza della parte civile e statuizioni civili - Valutazione del giudice - Risarcimento dei danni cagionati cagionati ambito di operatività degli artt. 129 e 578 cod. proc. pen. - Motivazione del provvedimento mediante la tecnica del cd. "copia e incolla" o motivazione per relationem - Motivazione meramente apparente - Diritto alla traduzione degli atti - Conoscenza da parte dell'imputato della lingua italiana - Valutazione di merito non censurabile in sede di legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 31/01/2018, Sentenza n. 4567

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela dei beni culturali e ambientali - Reato di cui all'art. 181, d.lgs. n.42/2004 - Offensività della condotta - Reato paesaggistico - Natura di pericolo formale ed astratto - Irrilevanza condizioni dell'area - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Autorizzazione e controllo - Configurabilità del reato paesaggistico - Luoghi già urbanizzati o compromessi - Irrilevanza condizioni dell'area - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Attività edilizia in zona sismica - Opere edilizie con strutture in legno - Opere precarie - Applicabilità della disciplina per le costruzioni in zona sismica - Giurisprudenza - Artt. 44, 93, 94 e 95, d.P.R.n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 29/01/2018, Sentenza n. 4139

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - L'ampliamento di un fabbricato preesistente non può essere considerato pertinenza - Mancanza di autonomia rispetto all'edificio medesimo - Giurisprudenza - Artt. 3, 10 e 44, lett. e) d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Artt. 134, 136 e 181 d.lgs. 42/2004 - Esecutore dei lavori edilizi - Obbligo di preventiva verifica dell'esistenza del titolo abilitativo - Responsabilità, a titolo di dolo, nel reato urbanistico - Reato proprio nel reato paesaggistico - Sanziona chiunque trasgredisca le disposizioni poste a tutela dei vincoli - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati edilizi - Incertezza assoluta sulla data di commissione del reato - Inizio del termine di prescrizione - Applicazione del principio del favor rei - Motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 29/01/2018, Sentenza n. 4140

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Varianti in senso proprio e varianti essenziali - Titoli abilitativi - Interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali - Accertamento di conformità - Vigilanza sull'attività urbanistico-edilizia - Artt. 27, 31, 36, 44 d.P.R. 380\01 - Sanatoria condizionata - Esclusione - Requisito della conformità alla disciplina urbanistica ed edilizia - Necessità - Attività vincolata della P.A. - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio - Rilascio di un titolo abilitativo edilizio - Configurabilità del reato di abuso di ufficio - Art. 323 cod. pen. - Concorso del privato nel delitto di abuso d'ufficio - Collusione tra il privato ed il pubblico ufficiale - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 22/01/2018, Sentenza n.2401

RIFIUTI - Reato di gestione non autorizzata di rifiuti -  Svolgimento di attività di gestione in forma semplificata - Condizioni prescritte all'atto della richiesta iniziale o nella richiesta di rinnovo - Difformità dal titolo o dalle condizioni - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Attività ad un controllo - Artt. 184-ter, 186, 214, 216 e 256 T.U.A. - Terre e rocce da scavo e materiali di risulta da demolizione - Distinzione - Applicabilità del regime in deroga - Effettiva destinazione finale alla produzione - Configurabilità del reato di discarica abusiva - Test di cessione sui rifiuti non spetta all'acquirente ma ai produttori di rifiuti - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione del terrapieno di rilevanti dimensioni - Permesso di costruire - Necessità - Reato di costruzione edilizia abusiva artt. 10 e 44 d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Illogicità della motivazione - C.d. metodo spannometrico (o approssimativo, impreciso) - Spiegazione logiche ed adeguate delle ragioni del convincimento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 22 gennaio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Distanze ex art. 873 c.c. - Nozione di costruzione - Terrapieno naturale e terrapieno artificiale - Competenza legislativa statale in materia di ordinamento civile - Competenza regionale in materia di governo del territorio - Art. 9 d.m. N. 1444/1968 - Fissazione id distanze inferiori a quelle stabilite dalla legge statale - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 22 gennaio 2018, n. 407

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Pianificazione del territorio - Nuove scelte urbanistiche - Piano di lottizzazione precedentemente approvato - Disposizioni difformi - Necessità di ampia e rigorosa motivazione - Destinazione a verde agricolo - Interesse sotteso - Esigenze di ordinato governo del territorio.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine