CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/08/2017 Sentenza n.38953

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere realizzate in violazione della disciplina antisismica e sulle opere in cemento armato - Efficacia estintiva del permesso di costruire in sanatoria - Esclusione - Artt. 44, lett. b), 64, 65, 71,72, 93, 94, 95 d.P.R. n.380/01 - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Intervento abusivo - Violazioni edilizie e paesaggistiche - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione della particolare tenuità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi o urbanistici e reati paesaggistici - Sequestro preventivo di manufatto abusivo - Verifiche del giudice di merito - Giurisprudenza - Artt. 44, lett. e), 71, 94 e 95 d.P.R. n.380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181 d. Lgs. n.42/04 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo di manufatto abusivo - Riesame del sequestro preventivo - Sindacato sulle misure cautelari reali - Nozione di violazione di legge - Art. 325 c.p.p..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 19/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi finalizzati al cambio di destinazione d'uso - Sopravvenuta prescrizione dei reati edilizi - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Decisione sugli effetti civili nel caso di estinzione del reato per amnistia o per prescrizione - RISARCIMENTO DANNO - Restituzioni o risarcimento dei danni conseguenti a reato - Effetti civili della pronuncia in primo grado - Sopravvivenza - Art. 44, comma 1, lett. b), d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 578 e 622 cod. proc. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abuso edilizio - Proprietari dell'immobile danneggiato - RISARCIMENTO - Costituzione di parte civile - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Ottenimento del risarcimento del danno in sede penale - Mancanza di legittimazione ad opporsi alla sospensione dell'ordine di demolizione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/07/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abuso edilizio - Presentazione di una istanza di condono o sanatoria successivamente al passaggio in giudicato della sentenza di condanna - Revoca o sospensione dell'ordine di demolizione - Accertamenti da parte del giudice dell'esecuzione - Art. 31 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/07/2017 Sentenza n.34550

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione dell'opera abusiva - Efficacia anche nei confronti dell'erede o dante causa del condannato - Natura di sanzione amministrativa di carattere reale a contenuto ripristinatorio - Giurisprudenza - Art. 31 D.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/07/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobili sottoposti a vincoli - Ristrutturazione edilizia in zona a "vincolo paesaggistico speciale" - Interventi di demolizione e ricostruzione e gli interventi di ripristino di edifici crollati o demoliti - Rispetto della sagoma della precedente struttura - Permesso di costruire - Necessità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza legislativa tra disciplina urbanistica e paesaggistica - Art. 181 D.L.vo n.42/2004 - Artt. 2, 3, 44 lett.c) D.P.R. 380/2001 - Legislazione regionale (Sicilia) interpretazione e rispetto dei principi fondamentali della legislazione statale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sindacato di legittimità della Corte di Cassazione - Valutazione della correttezza dell'iter argomentativo seguito dal giudice di merito - Art.606 lett.e) cod.proc.pen. - Giurisprudenza - Prescrizione in presenza di più atti interruttivi - Termine massimo e ordinario - Calcolo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di demolizione e ricostruzione dell'organismo edilizio preesistente - Nozione di ristrutturazione edilizia - DIA e  permesso di costruire solo in caso di "nuova costruzione" necessità - Artt.3, 30, 32, 44 lett.c) e 72 DPR 380/2001 - Attività demolitoria-ricostruttiva - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ruderi - Disciplina applicabile - Immobili sottoposti a vincoli - Preesistente "consistenza" - Riscontri documentali o altri elementi certi e verificabili - Obbligo di rispettare la precedente sagoma - Interventi eseguiti in zona vincolata - Regime semplificato della s.c.i.a. - Presupposti - Accertamento dell'esistenza dei connotati essenziali dell'edificio preesistente (pareti, solai tetti) o la preesistente consistenza dell'immobile in base a riscontri documentali - Rispetto sagoma ed elementi della precedente struttura - Art. 181, D.L.vo n.42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/07/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobili sottoposti a vincoli - Ristrutturazione edilizia in zona a "vincolo paesaggistico speciale" - Interventi di demolizione e ricostruzione e gli interventi di ripristino di edifici crollati o demoliti - Rispetto della sagoma della precedente struttura - Permesso di costruire - Necessità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza legislativa tra disciplina urbanistica e paesaggistica - Art. 181 D.L.vo n.42/2004 - Artt. 2, 3, 44 lett.c) D.P.R. 380/2001 - Legislazione regionale (Sicilia) interpretazione e rispetto dei principi fondamentali della legislazione statale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sindacato di legittimità della Corte di Cassazione - Valutazione della correttezza dell'iter argomentativo seguito dal giudice di merito - Art.606 lett.e) cod.proc.pen. - Giurisprudenza - Prescrizione in presenza di più atti interruttivi - Termine massimo e ordinario - Calcolo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 05/07/2017 Sentenza n.32363

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Prescrizione del reato di lottizzazione abusiva - Possibilità di confisca nei confronti del terzo estraneo al procedimento penale - Artt. 30, 31, 44, lett. c) d.P.R. 380/01 - Paesaggio, ambiente, la vita e la salute - Valori costituzionali oggettivamente fondamentali - Prevalenza nel bilanciamento con il diritto di proprietà - Giurisprudenza Corte EDU - Artt. 2, 9, 32, 41, 42, 117, c.1^, Cost. - Confisca urbanistica - Non esige una sentenza di condanna da parte del giudice penale - Disposta anche in caso di sentenza di proscioglimento per prescrizione del reato - Confisca nei confronti di terzi - Erede e terzo acquirente - Differenze giuridiche - Giurisprudenza - Competenza generale del giudice dell'esecuzione - Terzo estraneo al reato - Concetto di buona fede - Lottizzazione abusiva - Compatibilità dell'intervento edilizio con gli strumenti urbanistici - Confisca - Accertamento della sussistenza di profili di colpa a carico del terzo acquirente - Cognizione del giudice dell'esecuzione - Presupposti essenziali ed indefettibili - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Confisca - Procedimento di esecuzione - Competenza - Giudice dell'esecuzione - Nozione di "interessato".

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/06/2017 Sentenza n.31282

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Esecuzione di un'opera - Doveri e responsabilità del committente e dell'esecutore - Artt. 29, 31 e 44 d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Bellezze naturali e zone di "elevata naturalità" - Divieto di distruzione o di alterazione mediante costruzioni, demolizioni, o in qualsiasi altro modo - Riferimento alla “speciale protezione dell’autorità” - Piano Territoriale Paesistico Regionale - Natura dell’art. 734 c.p. - Artt.157 e 181 c.1 bis lett. A) e B) D.Lgs n.42/2004 - Concorso nel reato del progettista - Presupposti - Mera redazione del progetto - Nesso di causalità tra la redazione del progetto e l'attività di attuazione dello stesso - Esclusione - TUTELA DELL'AMBIENTE - La materia urbanistica rientra nella tutela dell'ambiente - Ordinato sviluppo del territorio sotto il profilo urbanistico ed edilizio - Responsabilità per il reato urbanistico e per la contravvenzione di cui all'art. 734 cod. pen. - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Interessi delle associazioni di tutela ambientale in relazione a violazione edilizia e abuso di ufficio - Sussiste - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Non conformità dell'atto amministrativo alla normativa o conseguenza di attività criminosa - Rilevabilità - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione del giudice penale sulla legittimità dell’atto amministrativo - Giudicato amministrativo - Effetti - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/06/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Immobile abusivamente costruito - Ordine giudiziale di demolizione - Revoca - Presupposti e limiti - Giurisprudenza - Interessi pubblici prevalenti sugli interessi urbanistici - Art. 31, c.3 e 5, D.P.R. n. 380/2001 - Reati edilizi - Ordine di demolizione delle opere abusive - Richiesta di revoca o di sospensione - Istanza di condono o sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Elementi esaminabili e conclusione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Natura amministrativa della demolizione - Esplicazione di un potere autonomo e non alternativo a quello dell'autorità amministrativa - Prescrizione - Limiti - Sanzione "ripristinatoria" - Efficacia anche nei confronti dell'erede o dante causa del condannato o di chiunque vanti su di esso un diritto reale o personale di godimento - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'Uomo e delle libertà fondamentali - Giurisprudenza della Corte EDU.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/06/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine giudiziale di demolizione - Mancata notifica agli altri eredi o al comproprietario - Nullità - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Reati concernenti violazioni edilizie e giurisprudenza della Corte EDU - Ordine di demolizione del manufatto abusivo - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio - Mancanza di un termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Ininfluenza - Manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale - Artt. 3 e 117 Cost., dell'art. 31 del d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Compatibilità dell'ordine di demolizione e del sequestro con la condanna penale - Ordine eseguito dopo la cessione a terzi del manufatto abusivo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/06/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Estinzione del reato di costruzione abusiva per prescrizione - Travolge l'ordine di demolizione dell'opera indipendentemente da una espressa statuizione di revoca - Artt. 44 lett. b) 64, 65, 71, 72, 93 e 95 d.P.R. n.380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Imputato dichiarato contumace - Avviso di deposito della sentenza - Omessa notifica - Effetti - Art. 178, c.1°, lett. e), cod. proc. pen. - Principio di immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità - Operatività della causa estintiva e nullità processuale assoluta e insanabile - Art. 129 c.p.p.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2017 Sentenza n.30168

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi soggetti a S.C.I.A. su manufatti abusivi non sanati o condonati - Ripetizione delle caratteristiche di illegittimità dell'opera principale - Mancata attestazione della c.d. doppia conformità - Art. 36 d.P.R. 380\01 - Giurisprudenza - Provvedimenti amministrativi di sanatoria o condono - Automatica revoca dell'ordine di demolizione  - Esclusione - Sindacato del giudice penale - Obbligo di accertare la legittimità sostanziale e conformità alla legge.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2017 Sentenza n.30121

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Tettoia di copertura su un terrazzo di un immobile - Necessità del preventivo rilascio del permesso di costruire - Presupposti - Art. 44 c.1 lett. b) d.P.R. n. 380/2001 - Pertinenza - Requisito della individualità fisica e strutturale - Nozione tecnico-giuridica di pertinenza in urbanistica - Natura precaria delle opere di chiusura e di copertura di spazi e superfici - Esclusione di concessione e/o autorizzazione - Criterio strutturale e non funzionale -  Facile rimovibilità dell'opera - Presupposti e limiti - Art. 20 L.R.Sicilia n. 4/2003 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2017 Sentenza n.30157

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di bellezze paesaggistiche - Luogo soggetto a vincolo paesaggistico - Configurabilità del reato di cui all'articolo 734 cod. pen. - Elementi - Alterate o turbate le visioni di bellezza estetica e panoramica - Artt. 181, co. 1 bis, d. lgs. n. 42/2004  -  DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione urbanistica di "costruzione" - Interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio - Permesso di costruire - Reati urbanistici - Opere abusive - Responsabilità del proprietario non committente - Onere della prova - Elementi indiziari - Compartecipazione morale - Artt. 10, 44, 53, 54, 62, 64, 65, 71, 72 e 75, 93, 94 e 95, d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Inammissibilità del ricorso per cassazione - Motivi non specifici - Manifesta infondatezza dei motivi - Effetti - Cause di non punibilità a norma dell'art. 129 cod. proc. pen. - Preclusione di rilevarle e dichiararle - Ricorso avverso una sentenza di condanna cumulativa - Ammissibilità dell'impugnazione per uno dei reati - Effetti processuale anche per gli altri reati - Esclusione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2017 Sentenza n.30170

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Ingiunzione alla demolizione - Rigetto della richiesta di revoca o sospensione - Condanna definitiva - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Valutazione effettuata dall'amministrazione comunale - Criteri - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobile abusivo in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Condono edilizio ex legge 326\03 - Provvedimento di sanatoria - Amministrazione comunale - Presupposti per l'emissione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 8 giugno 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire convenzionato (art. 28 d.P.R. n. 380/2001) – Principio di proporzionalità – Cessione gratuita di aree per servizi pubblici – Proporzione tra diritti edificatori attribuiti ai privati e superficie oggetto di cessione – Inefficacia o impossibilità delle compensazioni – Aumento dell’indice edificatorio dei privati – Realizzazione diretta degli edifici e delle strutture di interesse pubblico – Limiti – Privati qualificati – Accordo a monte  della pianificazione urbanistica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.28064

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Revoca o sospensione dell'ordinanza di demolizione - Immobile dichiarato abusivo con sentenza penale già divenuta definitiva - Permesso a costruire in sanatoria - Rinnovata verifica amministrativa - Fattore di novità costituito dal provvedimento cautelare adottato dal TAR - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimento errato del giudice dell'esecuzione - Nullità di ordine generale e a carattere assoluto - Annullamento senza rinvio - Istanza formulata dall'interessato - Forme del decreto e dell'ordinanza - Procedura applicabile - Sospensiva propulsiva - Artt. 127 e 666 cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.

* CAVE E MINIERE - Coltivazione di cava di calcare per inerti - Domanda di proroga - Zona sottoposta a vincolo ambientate - Coltivazione senza la prescritta autorizzazione - Nuova autorizzazione - Necessità - Reati ex artt. 30 l. n. 394/1991, 146 e 181 d. lgs. n. 42/2004 -  DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 44, lett. e),  d. P. R. n. 380/2001 - VIA VAS AIA - Istanza di verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale o a valutazione di incidenza ambientale - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Cava scadenza autorizzazione - Coltivazione subordinata alla nuova richiesta di autorizzazione - Effetti del silenzio dell'amministrazione preposta alla tutela del vincolo - Provvedimento autorizzatorio - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 7 giugno 2017

* RIFIUTI – Attività di recupero – Regime semplificato – Conformità urbanistica – Necessità – Art. 214, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Comunicazione di inizio attività – Silenzio assenso – Potere di controllo affidato alla Provincia – Accertamento successivo alla decorrenza dei termini di inizio attività - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Certificato di destinazione urbanistica – Certificato di compatibilità urbanistica – Differenza - RIFIUTI – Procedura semplificata ex artt. 214 e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Acquisizione della documentazione ex officio – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Demolizione e ripristino dello stato dei luoghi - Domanda di condono - Prescrizione stabilita dall'art. 173 cod. pen. per le sanzioni penali - Applicabilità - Esclusione - Mancato o incompleto versamento delle somme dovute a titolo di oblazione e di oneri concessori - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo paesaggistico - Mancata acquisizione del parere favorevole -  Formazione del silenzio assenso - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE -  Opere edili abusive e richiesta di condono - Legittimazione processuale - Interesse giuridicamente protetto - Art. 31, 44 D.P.R. n.380/2001 - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie abusive - Responsabilità del proprietario dell'area - Valutazioni fattuali - Poteri e limiti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Lavori edilizi illeciti - Proprietario dell'area - Dovere di controllo - Limiti - Provvedimento di sequestro - Nomina a custode - Continuazione dei lavori - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Violazione ripetuta dei sigilli apposti - Concorso con il committente o l'esecutore dei lavori - Principio del "cui prodest" - Art.349, commi 1 e 2, cod.pen. - Artt. 29, 44, 64, 65, 71 72 DPR n.380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n.26938

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Attuazione all'ordine di demolizione emesso - Poteri e obblighi del pubblico ministero e del giudice dell'esecuzione - Esistenza di concorrenti provvedimenti dell'Amministrazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Onere di allegazione - Fattispecie: abuso edilizio in zona di protezione integrale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordini di demolizione e di riduzione in pristino - Rilascio del permesso in sanatoria - Revoca e/o sospensione dell'ingiunzione - Verifiche da parte del giudice dell'esecuzione - Incompatibilità degli ordini in questione con atti amministrativi - Impossibilità tecnica di eseguire la demolizione - Onere della prova - Art.31 DPR 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Inammissibilità dell'istanza di oblazione - Accertamento della sussistenza o meno del reato continuato - Art. 81 c.p. - Artt. 44, 71, 65, 72 d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Rinvio per relationem alla motivazione - Ne bis in idem processuale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusivamente realizzate - Ordini di demolizione e di riduzione in pristino - Atto dovuto - Natura di sanzione amministrativa di tipo ablatorio - Patteggiamento ex art.444 cod.proc.pen. - Irrilevanza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ordine di demolizione - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio priva di finalità punitiva - Insuscettibile di estinzione per decorso del tempo - Esigenze di ripristino dell'assetto urbanistico violato - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Nozione convenzionale di "pena" elaborata dalla giurisprudenza CEDU - Mancata previsione di un termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Ininfluenza - Artt. 444 e 445 comma 2 c.p.p. - Artt.172, 173 cod.pen. - Artt. 3 e 117 Cost.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordini di demolizione e di riduzione in pristino - Mera presentazione di un'istanza di condono - Verifiche del G.E. - Incompatibilità degli ordini in questione con atti amministrativi - Opere abusivamente realizzate - Ordini di demolizione e di riduzione in pristino - Atto dovuto - Natura di sanzione amministrativa di tipo ablatorio - Patteggiamento ex art.444 cod.proc.pen. - Irrilevanza - Artt.31, c.9, e 44 d.P.R. n.380/2001 - Ordine di demolizione - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio priva di finalità punitiva - Insuscettibile di estinzione per decorso del tempo - Esigenze di ripristino dell'assetto urbanistico violato - Nozione convenzionale di "pena" elaborata dalla giurisprudenza CEDU - Mancata previsione di un termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Ininfluenza - Artt. 444 e 445 comma 2 c.p.p. - Artt.172, 173 cod.pen. - Artt. 3 e 117 Cost.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 26/05/2017 Sentenza n.26428

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Demolizione del manufatto abusivo - Termine per adempiere - Novanta giorni dal passaggio in giudicato della sentenza - Art. 31 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Condanna per reati edilizi - Pena alla demolizione dei manufatti abusivi - Potere discrezionale del Giudice di subordinare il beneficio della sospensione condizionale della pena - Motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/05/2017 Sentenza n.24574

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati di omessa denuncia dei lavori e presentazione dei progetti e di inizio dei lavori senza preventiva autorizzazione - Natura permanente dei reati - Violazione della normativa antisimica - Individuazione della cessazione della permanenza - Artt. 64, 65, 71, 72, 93, 94, 95 e 101 dlgs n. 380/2001 - Giurisprudenza - Opere edilizie in zona sismica - Acquisizione delle autorizzazioni in materia antisismica - Necessità - Individuazione di un errore scusabile in capo all'agente - Integrazione degli elementi soggettivi ed oggettivi - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio di corrispondenza fra il fatto contestato e quello accertato in sentenza - Connessione logica fra genus e species - Rapporto di continenza - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Esecuzione di opere in conglomerato cementizio armato - Reati contenuti nella disciplina antisismica - Configurabilità - Opere disciplinate e gradi di sismicità - artt.65, 71 (capo a), 83, 93 e 95 (capo b) d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati edilizi e buona fede - Convinzione della liceità del comportamento tenuto - Onere della prova.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 17 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione di un immobile colpito da sequestro penale – Nullità – Misure di cui all’art. 31, cc. 3 e 4 bis d.P.R. n. 380/2001 – Carattere sanzionatorio – Sequestro penale -  Difetto dell’elemento psicologico della violazione – Immobile abusivo sottoposto a sequestro – Istanza di dissequestro ai fini della demolizione – Non può esigersi.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/05/2017 Sentenza n.24111

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati paesaggistici e reati urbanistici - Disciplina difforme e differenziata - Effetti - Successivo provvedimento di compatibilità paesaggistica - Condono ambientale - Art. 181 dlgs n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sanatoria urbanistica e violazione paesaggistica - Artt. 36 e 44, comma 1, lettera e), dPR n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione dell'opera abusiva - Estinzione del reato di costruzione abusiva per prescrizione - Effetti giuridici indipendentemente da una espressa statuizione di revoca - Artt. 31,44,64,71,65,72,83 e 95 DPR 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere realizzate di notevole impatto volumetrico - Superamento dei limiti quantitativi - L'art. 181, c.1 bis, d.l.vo 42/2004 dopo la sentenza della Corte Costituzionale, n.56/2016 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di estinzione e reato - Poteri del giudice - Art.129, comma 2, cod.proc.pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione abusiva - Proprietario o comproprietario dell'area - Dovere di controllo - Responsabilità penale - Esclusione - Verifica della situazione concreta - Concorso anche solo morale con il committente o l'esecutore dei lavori - Artt. 3, 44, 93 e 95 DPR 380/2001 - Opera abusiva - Proprietario non formalmente committente dell'opera - Responsabilità per la violazione dell'art.44 DPR 380/01 - Esclusione - Onere della prova - Muro di recinzione - Permesso di costruire - Necessità - Rilevanza delle dimensioni e caratteristiche - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Costruzioni in zona sismica - Inosservanze formali - Normativa antisismica e controllo preventivo della P.A. - Irrilevanza ai fini della sussistenza del reato della verifica postuma - Opere eseguite all'interno di una proprietà privata e pubblica incolumità - Possibile danno al singolo individuo - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione - Onere della prova - Accusa e difesa - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/05/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Abusivo intervento su beni culturali - Esecuzione lavori senza autorizzazione - Reato comune di pericolo astratto o presunto - Consistenza e natura degli interventi - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 44 lett. a) d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 21, 169, 181 comma 1 d.lgs 42/2004 - Fattispecie - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 4 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ristrutturazioni – Sagoma – Art. 30 d.l. n. 69/2013 – Possibilità, per i Comuni, di introdurre nuove ipotesi in cui imporre il vincolo della sagoma ex art. 23 bis, c. 4 d.P.R. n. 380/2001 – Esclusione - Intervento edilizio mediante demolizione e ricostruzione dell’edificio - Nuovo art. 3 del DPR n. 380 del 2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo della medesima volumetria e non di sagoma – Immobili sottoposti a vincoli - Unica eccezione - Decreto legislativo n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 3 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – Apposizione di pannelli fonoassorbenti lungo un tratto autostradale – Qualificazione dell’intervento come manutenzione straordinaria – Accorgimenti, miglioramenti, addizioni resi opportuni dallo sviluppo tecnologico o imposti da sopravvenute disposizioni normative – Progetto per l’apposizione di pannelli fonoassorbenti lungo un tratto autostradale – Sottoposizione a VIA o a VAS – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/04/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione delle opere abusive - Mancata demolizione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Equiparazione della sentenza emessa a seguito di patteggiamento alla sentenza di condanna - Art. 444 e 445 cod. proc. pen. - Artt. 31, 44, c.1, lett.B, 93, 95, 94, 95 e 98, d.P.R. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 26/04/2017 Sentenza n.19616

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina SCIA e permesso di costruire - Carenza dei presupposti e dei requisiti della d.i.a. (ora S.c.i.a.) - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Scadenza del termine di legge per contestare all'interessato la SCIA - Limiti alla buona fede - Fattispecie: mutamento di destinazione d'uso in diversa categoria - Art. 44, comma 1, lett. a) e b) del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - Reati edilizi - Mutamento di destinazione d'uso giuridicamente rilevante - Categorie funzionalmente autonome - Passaggio di categoria o cambio d'uso eseguito nei centri storici - Necessità del permesso di costruire - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimenti cautelari reali - Ricorso per cassazione - Sindacato di legittimità - Nozione di "violazione di legge" - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 26 aprile 2017

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Pianificazione – Imposizione dell’obbligo di corrispondere somme aggiuntive rispetto al contributo di costruzione – Divieto – Ragioni – DIRITTO DELL’ENERGIA - Nuove costruzioni – Definizione delle prestazioni energetiche – Art. 4 d.lgs. n. 192/2005 - Comuni – Prescrizione di requisiti più restrittivi rispetto a quelli previsti dalla normativa statale in sede di pianificazione urbanistica – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 19 aprile 2017, ord. n. 1830

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Annullamento di un provvedimento amministrativo illegittimo (concessione in sanatoria) -  Decorso di un considerevole lasso di tempo – Art. 21-nonies l. n. 241/1990, come introdotto dall’art. 99 l. n. 15/2005 – Motivazione in ordine alla sussistenza di un interesse pubblico – Rimessione all’Adunanza Plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 13/04/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina delle costruzioni in zona sismica - Demolizione dell'immobile in caso di condanna per violazioni sostanziali - Disciplina antisismica ed ordine di demolizione - Potere-dovere del giudice - Certificato di compatibilità paesaggistico-ambientale - Ininfluenza - Fattispecie - Artt. 44, 53, 64, 65 c1°, 71, 72, 95, 98 DPR n.380/2001 - Opere realizzate in violazione della normativa antisismica - Sentenza di condanna - Demolizione delle opere o se possibile messa in sicurezza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di patteggiamento - Pena concordata dalle parti - Effetti - Ordine di demolizione - Natura di provvedimento dovuto privo di contenuto discrezionale - Art. 444 c.p.p. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 12 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi o sostitutivi di provvedimento – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - PROCESSO AMMINISTRATIVO – Riassunzione a seguito di pronuncia sulla giurisdizione – Conferimento di nuova procura alle liti – Necessità – Esclusione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzione di lottizzazione – Consegna delle opere – Collaudo e accettazione – Garanzia per vizi ex art. 1667 c.c. – Inoperatività.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 7 aprile 2017, n. 67

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Regione Veneto – Edilizia di culto – Art. 31 ter, c. 3 l.r. Veneto n. 11/2004, introdotto dall’art. 2 l. r. Veneto n. 12/2016 – Stipula di una convenzione urbanistica tra soggetto richiedente e comune – Impegno ad utilizzare la lingua italiana – Incongruità – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 5 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Regione Lombardia - PTCP – Disposizioni relative alla Rete verde di ricomposizione paesaggistica – Prescrizioni dotate di efficacia prescrittiva e prevalente sullo strumento urbanistico comunale – Artt. 18, 76 e 77 l.r. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 5 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Strumenti di pianificazione territoriale – Mutamenti tra la fase di adozione e quella di approvazione - Ripubblicazione – Rielaborazione complessiva – Strumenti urbanistici provinciali (PTCP) – Modifiche che investono settori circoscritti del territorio provinciale – Approvazioni di controdeduzioni alle osservazioni o recepimento di prescrizioni regionali – Necessità di ripubblicazione – Esclusione – Art. 13, c. 9 l.r. Lombardia n. 12/2005 – Piano Territoriale Regionale ed i Piani Territoriali di Coordinamento Provinciale – Potere pianificatorio dei Comuni – Coordinamento – Art. 2, c. 4 l.r. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 3 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Sedi delle associazioni di promozione sociale – Compatibilità urbanistica con tutte le destinazioni d’uso omogenee previste dal D.M. n. 1444/1968 – Art. 32, c. 4 l. n. 383/2000 – Opere di trasformazione necessarie – Conforme titolo edilizio – Esonero – inconfigurabilità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 31/03/2017 Sentenza n.16449

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Aree colpite da sisma - Realizzazione di alloggio abitativo antisismico - Disciplina emergenziale - Rispetto del principio di legalità - Abuso di ufficio - Art. 97 Costituzione - Fattispecie: ottenimento illeciti benefici preclusi nelle situazioni ordinarie - Costruzioni edilizie e illecito edilizio - Garanzia circa la regolare esecuzione dei lavori - Responsabilità del direttore dei lavori - Esclusione della responsabilità - Ottemperanza all'obbligo di comunicazione e rinuncia tempestiva all'incarico - Artt. 11, 12, 29 e 44 d.p.r. n. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso d'ufficio - Macroscopica illegittimità dell'atto compiuto - Accertamento dell'accordo collusivo - Esclusione - Prova del dolo intenzionale - Art. 323 codice penale -  PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Abuso d'ufficio - Concorso nel reato di estranei al pubblico ufficio o al pubblico servizio - Configurabilità - Compartecipazione all'attività criminosa del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio - Responsabilità dell'extraneus per concorso nel reato proprio - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Indagine di legittimità sul discorso giustificativo della decisione - Sindacato demandato al giudice di legittimità - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 31/03/2017 Sentenza n.16436

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire rilasciato dal dirigente o responsabile dello sportello unico - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio - Configurabilità del reato di abuso di ufficio - Art. 323 c.p. - BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Effettiva estensione dell'area boscata - Area sottoposta a vincolo - False attestazioni del tecnico progettista - Art. 142, comma 1, lett. g), d.lgs. 42/2004 - Art. 13, 44, lett. b), d.P.R. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/03/2017 Sentenza n.14807

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazione della disciplina antisisimica - Violazioni di natura formale e sostanziale - Potere-dovere da parte del giudice penale di ordinare la demolizione - Artt. 24, 25, 64, 65,  71,  72,  93,  94,  95 e 98 D.P.R. n. 380/01 - Costruzioni in zona sismica - Denuncia al competente ufficio - Necessità - Presentazione di un progetto redatto da tecnico abilitato - Direzione dei lavori - Professionista abilitato - Configurabilità dei reati di cui all'art. 95 del d.P.R. n.380/2001 - RISARCIMENTO DEL DANNO - Quantificazione del danno patito dalla parte civile - Prova dell'esistenza di un danno e del pregiudizio risarcibile.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Pregiudizio derivante dalla edificazione abusiva - Persona offesa dal reato e danneggiato - Differenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - La pubblica amministrazione quale parte offesa esclusiva - Tutela del territorio - Titolare degli interessi protetti dalla norma incriminatrice - Art. 44, lett. b), d.P.R.n. 380/2001 - Decreto di archiviazione non notificato al denunciante - Infondatezza della notizia di reato urbanistico - Effetti giuridici - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Richiesta di archiviazione per infondatezza della notizia di reato - Differenza tra persona offesa e danneggiato - Articolo 408, comma 2, codice di procedura penale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/03/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatti leggeri - Assenza del permesso di costruire - Contravvenzioni edilizie ed urbanistiche - Configurabilità - Artt. 3,6,10 e 44 dpr n. 380/2001 e 20 l.reg. Sicilia n. 3/24 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione del reato e giudizio di cassazione - Non è rivelabile la nullità di ordine generale né i vizi di motivazione della decisione impugnata.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permanenza e cessazione nel reato di edificazione abusiva - Interruzione dei lavori - Ordine di sospensione - Ripresa dei lavori - Valutazione sulla cessazione della permanenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Richiesta di sequestro - Mancanza di attualità e di concretezza del pericolo - Artt. 44, c.1, lett. e), e 95 d.P.R. n.380/2001 - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004 - Art. 221 T.U. leggi sanitarie - Immobile abusivo - Mancante del certificato di abitabilità - Sequestro preventivo finalizzato unicamente ad impedire la consumazione dell'illecito amministrativo di cui all'art. 221 del T.U.LL.SS. - Illegittimità. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sentenza di patteggiamento - Omessa irrogazione dell'ordine di demolizione di manufatto abusivo - Effetti del ricorso per cassazione - Art. 444 cod. proc. pen. - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reato paesaggistico - Opere abusive - Patteggiamento - Obbligo di disporre l'ordine di demolizione e rimessione in pristino - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reato edilizio - Pronuncia della sentenza - Esclusione dell'ordine di demolizione del manufatto abusivamente realizzato se accertata l'avvenuta demolizione - Presupposti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/03/2017 Sentenza n.13887

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Subordinazione della sospensione condizionale della pena alla demolizione dell'opera abusiva e ripristino dello stato dei luoghi - Applicazione - Legittimità - Artt. 44, lett. e), 93, 94 e 95 DPR n.380/01 - Art. 181 D.Lgs. n.42/04.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/03/2017 Sentenza n.13211

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abusi edilizi - Custode - Penale responsabilità per il reato continuato - Comunicazione ai correi - GIURISPRUDENZA - Artt. 349 e 70, cod. pen. - Art. 44 dpr n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pena discostata dal minimo edittale - Ricorso a mere clausole di stile - Esclusione - Dovere del giudice di dare ragione del corretto esercizio del potere discrezionale - Indicazione dei criteri, oggettivi o soggettivi.  

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12392

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni edilizie - Privato cittadino direttamente danneggiato dall'edificazione non consentita - Mancata comunicazione della richiesta d'archiviazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Azione civile nel processo penale - Opposizione alla richiesta di archiviazione - Limiti - Compete unicamente alla persona offesa - Differenza tra persone offese e quelle danneggiate - Artt. 42 cod. pen., 408 c.2 cod. proc. pen. 44, d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Lavori abusi edilizi in corso (in zona vincolata) - Informazione di polizia giudiziaria - Ordine di sospensione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Pubblico ufficiale - Rilascio sanatoria - Illegittimità dell'atto - Elemento soggettivo del reato di abuso di ufficio - Prova della collusione del pubblico ufficiale con i beneficiari dell'abuso - Esclusione - Artt. 167 e 181 d.lgs. n. 42/2004 - Art. 36, d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12387

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di strutture galleggianti - Permesso di costruire - Necessità - Strutture stabilmente installate - Artt. art. 3, 5, 10, 35 e 44 d.P.R. n.380\01 - I fondali subacquei costituiscono suolo - Significato del verbo installare - Giurisprudenza - Condotta colposa del reato di costruzione edilizia abusiva - Inottemperanza all'obbligo di informarsi sulle possibilità edificatorie - Inevitabilità dell'errore - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pronuncia assolutoria a norma dell'art. 129, c.2°, cod. proc. pen. - Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità - Presupposti e limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12389

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire illegittimo - Atto abilitativo improduttivo di validi effetti - Provvedimenti amministrativi di sanatoria o condono - Verifiche e poteri del giudice penale - Valutazione in ordine alla sussistenza del reato - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Titolo abilitativo edilizio illegittimo - Macroscopica illegittimità del provvedimento amministrativo e profili assolutamente eclatanti di illegalità - Poteri del giudice penale - Limite nei provvedimenti giurisdizionali del giudice amministrativo passati in giudicato - Giurisprudenza - Artt. 12, 36, 44, d.P.R. 380/01.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 13 marzo 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Omesso pagamento degli oneri relativi al contributo di costruzione – Sanzione pecuniaria – Omessa escussione della garanzia fideiussoria – Sent. Adunanza plenaria n. 24/2016 – Sanzioni pecuniarie comminate per abusi edilizi – Carattere speciale rispetto alla l. n. 689/1991 – Trasmissibilità agli eredi – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine