CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/03/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatti leggeri - Assenza del permesso di costruire - Contravvenzioni edilizie ed urbanistiche - Configurabilità - Artt. 3,6,10 e 44 dpr n. 380/2001 e 20 l.reg. Sicilia n. 3/24 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione del reato e giudizio di cassazione - Non è rivelabile la nullità di ordine generale né i vizi di motivazione della decisione impugnata.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.12392

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni edilizie - Privato cittadino direttamente danneggiato dall'edificazione non consentita - Mancata comunicazione della richiesta d'archiviazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Azione civile nel processo penale - Opposizione alla richiesta di archiviazione - Limiti - Compete unicamente alla persona offesa - Differenza tra persone offese e quelle danneggiate - Artt. 42 cod. pen., 408 c.2 cod. proc. pen. 44, d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Lavori abusi edilizi in corso (in zona vincolata) - Informazione di polizia giudiziaria - Ordine di sospensione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Pubblico ufficiale - Rilascio sanatoria - Illegittimità dell'atto - Elemento soggettivo del reato di abuso di ufficio - Prova della collusione del pubblico ufficiale con i beneficiari dell'abuso - Esclusione - Artt. 167 e 181 d.lgs. n. 42/2004 - Art. 36, d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 13 marzo 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Omesso pagamento degli oneri relativi al contributo di costruzione – Sanzione pecuniaria – Omessa escussione della garanzia fideiussoria – Sent. Adunanza plenaria n. 24/2016 – Sanzioni pecuniarie comminate per abusi edilizi – Carattere speciale rispetto alla l. n. 689/1991 – Trasmissibilità agli eredi – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 10 marzo 2017, n. 50

DIRITTO URBANISTICO – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Art. 2, c. 3 l.r. Liguria n. 11/2015 – Piani di bacino e piani per le aree protette – Contrasto con il principio di prevalenza del piano paesaggistico dettato dall’art. 145, c. 3 d.lgs. n. 42/2004 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive ex novo realizzate su preesistente immobile - Demolizione - Pregiudizio della parte eseguita in conformità - Procedura di "fiscalizzazione" - Dirigente o responsabile dell'ufficio - Sanzione pari al doppio - Artt. 34 e 44 DPR 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Demolizione - Pregiudizio per la porzione di fabbricato non abusiva - Impossibilità di eseguire la demolizione - Valutazione del giudice dell'esecuzione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Falsificazione della dichiarazione di inizio attività (DIA) - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Falsità ideologica in certificati - Falsificazione della relazione di accompagnamento (DIA) - Principio dell'autoresponsabilità dell'amministrato - Atto fidefaciente a prescindere dal controllo della P.A. - Art.481 cod.pen. - Artt. 31 e 44 lett.b) DPR 380/2001 - Giurisprudenza - Reato di costruzione abusiva - Ordine di demolizione dell'opera - Prescrizione - Revoca dell'ordine indipendente da una espressa statuizione di revoca - RISARCIMENTO DEL DANNO - Violazione delle norme di edilizia e di tutela ambientale - Diritto al risarcimento del danno - Privati confinanti - Fonte di responsabilità risarcitoria - C.d. diritto soggettivo perfetto - Art.872 c.2 cod.civ. -  DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Reati urbanistici - Costituzione di parte civile - Domanda risarcitoria - Nesso tra il reato contestato e la pretesa risarcitoria - Abusi edilizi e risarcimento del danno - Proprietario confinante legittimato all'azione civile - Costituzione parte civile nei procedimenti penali - Artt.873, 872 cod.civ. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sospensione del procedimento con la messa alla prova - Giudizio di appello - Esclusione - Art.168-bis cod.pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere abusive - Vincolo ambientale, paesistico, idrogeologico - Sanatoria per gli interventi di minore rilevanza - Restauro, risanamento conservativo e manutenzione straordinaria - Art.32 L.326/2003 - Art.181 D. L. vo n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusivamente realizzate - Pena concordata ex art.444 cod.proc.pen. - Ordine di demolizione - Atto dovuto - Insuscettibile di valutazione discrezionale - Sottratto alla disponibilità delle parti - Artt. 31 e 44 DPR 380/01 - Ordine di demolizione o di riduzione in pristino - Presupposti per revoca - Verifiche del giudice dell'esecuzione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ordine di demolizione - Varie ipotesi di estinzione del reato - Irrilevanza - Natura amministrativa - Giurisprudenza - Esigenze di ripristino dell'assetto urbanistico violato - Art.445 c.2 c.p.p. - Artt.172 e 173 cod.pen. - Mancata previsione di un termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Cost. artt.3 e 117. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi - Ordine di demolizione o di riduzione in pristino - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Presupposti per la revoca - Verifiche del giudice dell'esecuzione - Artt. 31 e 44  d.P.R. 380/2001 - Art. 181 d.lgs. 42/2004 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Natura sostanzialmente amministrativa di tipo ripristinatorio - Patteggiamento - Effetti della sentenza ex art.444 cod.proc.pen. - Irrilevanza della estinzione del reato conseguente al decorso del termine - Giurisprudenza CEDU - Provvedimenti per eliminare l'abuso edilizio - Poteri del giudice - Garante della legislazione urbanistica - Attribuzione di un autonomo potere di emettere provvedimenti ripristinatori specifici.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusivamente realizzate - Pena concordata ex art.444 cod.proc.pen. - Ordine di demolizione - Atto dovuto - Insuscettibile di valutazione discrezionale - Sottratto alla disponibilità delle parti - Artt. 31 e 44 DPR 380/01 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Patteggiamento e limiti al ricorso per cassazione - Pena su richiesta delle parti e qualificazione giuridica della condotta - Effetti - Art.444 cod. proc. proc..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Ordine di demolizione impartito con la sentenza di condanna - Revoca se incompatibile con atti amministrativi - Diversa destinazione o sanatoria - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione - Verifica della legittimità dell'atto - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo ambientale, paesistico, idrogeologico - Opere abusive - Sanatoria per gli interventi di minore rilevanza - Restauro, risanamento conservativo e manutenzione straordinaria - Abusi edilizi commessi in aree sottoposte a vincolo - Nulla osta della Sovrintendenza per gli interventi minore - Estinzione dei reati paesaggistici ma non quelli urbanistici - Artt. 36 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - L.326/2003 - Art.181 D. L. vo n.42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Ordine di demolizione - Onere di allegazione a carico del soggetto che invochi  la sospensione o revoca - Accertamenti - Compito dell'autorità giudiziaria - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ordine di demolizione emesso dal giudice penale - Esecuzione nelle forme previste da codice di procedura penale - Provvedimento giurisdizionale ancorché applicativo di sanzione amministrativa - Spetta al pubblico ministero e al giudice dell'esecuzione dare attuazione all'ordine di demolizione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Richiesta di condono edilizio - Soggetto legittimato - Nozione di edificio - Istanze di oblazione in relazione a singole unità immobiliari - Unica concessione in sanatoria - Valutazione della consistenza dell'intero complesso - Giurisprudenza - Artt. 31, 36 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Reati edilizi - Ordine di demolizione o di riduzione in pristino - Emesso allo stato degli atti - Rilascio del permesso in sanatoria - Verifiche del giudice dell'esecuzione - Compatibilità con atti amministrativi - Conformità alla legge o eventuale disapplicazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 7 marzo 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Sanzione ex art. 38, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 – Relazione descrittivo-estimativa dell’Agenzia delle Entrate – Atto endoprocedimentale – Obbligo di versamento della sanzione – Provvedimento comunale – Agenzia delle Entrate – Calcolo del valore di mercato dell’immobile abusivo – Riferimento alla data della richiesta del Comune – Ipoteche a garanzie di mutui o aperture di credito – Limitazioni imposte da atti amministrativi – Compensazione con le somme versate ex art. 36 d.P.R. n. 380/2001 – Possibilità – Compensazione con le somme versate ex art. 167 d.lgs. n. 42/2004 – Impossibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 6 marzo 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Arricchimento senza causa – Azione ex art. 2041 c.c. – Onere della prova – Utilitas conseguita dalla P.A. – Riconoscimento da parte degli organi qualificati ad esprimere la volontà dell'ente pubblico – Non è richiesto – Fattispecie: opere di urbanizzazione realizzate in misura superiore al dovuto e utilizzazione mediata da parte del Comune.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/02/2017 Sentenza n.9126

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie in zone sismiche - Natura precaria o permanente dell'intervento - Ambito di applicazione della disciplina antisismica - Sicurezza e pubblica incolumità - Controllo preventivo da parte della pubblica amministrazione - Artt. 83, 93, 94 e 95 D.P.R. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.8885

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Valutazione dell'abuso edilizio - Autonoma rilevanza dei i singoli interventi edilizi - Esclusione - Conformità del manufatto a tutti i parametri legali - Controllo di legittimità dell'atto amministrativo - Artt. 3, 6, 22, 37 e 44 lett. b) d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimenti cautelari reali - Ricorso per cassazione -  Limiti - Sequestro preventivo - Periculum in mora - Pregiudizio degli interessi attinenti al territorio - Fattispecie: installazione di una cella frigorifero - Artt. 321 e ss e 309-324, 325, 521 e 606, comma 1 lett. b) ed e) cod.proc.pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera abusiva - Ordine di demolizione emesso con sentenza di condanna - Acquisizione gratuita al patrimonio disponibile del Comune - Interessi urbanistici ed ambientali - Compatibilità presupposti e limiti - Art. 31, c.5, d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Richiesta di sanatoria - Frazionamento dell'unità immobiliare in plurimi interventi edilizi - Inammissibilità del condono edilizio - Domanda di condono edilizio in sede esecutiva - Sospensione o revoca dell'ordine di demolizione - Onere di allegazione - Autorità giudiziaria - Accertamenti - Artt. 3, 37 e 44 lett. b) d.P.R. n. 380/2001. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera abusiva - Ordine di demolizione - Notifica al proprietario o a chiunque abbia la disponibilità del manufatto - Intervenuta cessione a terzi Art. 44 lett. b) del d.P.R. n. 380/2001 - Esecuzione dell'ordine di demolizione del manufatto abusivo - Emesso dal giudice penale - Natura di sanzione amministrativa a contenuto ripristinatorio - Omessa notifica al comproprietario del bene - Effetti - Soggetti estranei alla commissione del reato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Questione di legittimità costituzionale per violazione degli artt. 3 e 117 Cost. dell'art. 31 d.P.R. n. 380/2001 - Infondatezza - Funzione ripristinatoria del bene leso - Esclusione della finalità punitiva - Giurisprudenza - Corte EDU - Proprietari terzi in buona fede - Effetti sul soggetto che è in rapporto con il bene - Indipendenza dall'autore dell'abuso - Ingiunzione alla demolizione delle opere abusive in assenza della demolizione d'ufficio - Ordine del giudice in sentenza di condanna - Inottemperanza - Potere autonomo e non alternativo a quello dell'autorità amministrativa - Acquisizione dell'opera abusiva al patrimonio del Comune finalizzata alla demolizione 'in danno', a spese dei responsabili dell'abuso - Salvo che con specifica deliberazione consiliare sia dichiarata l'esistenza di prevalenti interessi pubblici - Procedimento di esecuzione della demolizione - Natura giuridica tra ordine 'giudiziale' di demolizione e 'demolizione d'ufficio' - Individuazione dei responsabili - Ininfluenza - Acquisizione gratuita dell'opera abusiva al patrimonio disponibile del Comune - Compatibilità con l'ordine di demolizione - Presupposti - Subordine del beneficio della sospensione della pena alla demolizione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 23 febbraio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Principio perequativo – Cessione perequativa – Urbanistica contrattata – Nozioni – Pianificazione territoriale – Cessione gratuita di aree destinate all’edificazione – Larvata espropriazione – Distorsione delle finalità proprie dello strumento di pianificazione – Art. 60, l.r. Toscana n. 1/2005 – Disciplina di dettaglio degli strumenti urbanistici – Introduzione di varianti  e modifiche – Limiti – Regolamento urbanistico – Proprietari interessati – Contributo di sostenibilità – Prestazione patrimoniale sprovvista di supporto normativo – Art. 16, c. 4 d.P.R.  n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione impartito dal giudice - Sentenza di condanna - Presupposti per la revoca - Incompatibilità con atti amministrativi della competente autorità - Diversa destinazione dell'immobile o sanatoria dell'abuso - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione di verificare la legittimità dell'atto concessorio - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Reati urbanistici-edilizi - Ordine di demolizione di un immobile abusivo - Diritto "assoluto" alla inviolabilità del domicilio - Esclusione - Giurisprudenza CEDU.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sequestro preventivo dell'immobile abusivo - Natura, funzione e presupposti del sequestro - Necessità  di adeguata motivazione - Sequestro di opera in conformità alle destinazioni di zona o in presenza di richiesta di permesso in sanatoria - Art. 44 lett. b) d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione avverso provvedimenti cautelari reali - Sequestro preventivo - Nozione di "violazione di legge" - Art. 325 cod. proc. pen - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/02/2017 Sentenza n.8693

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione di un muro di recinzione - Modifica dell'assetto urbanistico - Interventi di nuova costruzione - Permesso di costruire - Necessità - Giurisprudenza - Art. 5 L. Regione Sicilia n.37/1985 - Artt. 3, 44, 64, 65, 71, 72, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001 - Parziale demolizione delle opere abusive o parziale rimessione in pristino - Estinzione degli illeciti urbanistici - Esclusione - Inapplicabilità analogica della disciplina sui reati paesaggistici - Recupero degli illeciti minori - Art. 181, c.1 quinquies, d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/02/2017 Sentenza n.7964

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Intervento di manutenzione straordinaria - Mutamento d'uso urbanisticamente rilevante - Passaggio a diversa categoria funzionale - Permesso di costruire - Necessità - Fattispecie: da uso residenziale a quella turistico - ricettiva - Artt. 22, 23 e 44 d.P.R. 380/2001 - Art. 181 d.lgs. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Ricorso per cassazione - Nozione di violazione di legge - Giurisprudenza - Art. 125  e 325, c.1, cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/02/2017 Sentenza n.7660

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi - Demolizione dell'opera abusiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sospensione condizionale della pena come condizione per la fruizione del beneficio - Fattispecie - Artt. 36, 44 lett. c), 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001 - Art. 142, lett. a), d.lgs. 42/2004 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/02/2017 Sentenza n.7161

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio per sviamento di potere - Dirigente dell'Ufficio edilizia pubblica - Violazione del principio di imparzialità - Condotta del pubblico ufficiale in contrasto con le norme - Obbligo di astensione - Elemento psicologico del reato - Configurabilità del dolo intenzionale - Scopo diverso da una finalità pubblica - Condotta illecita - Prova dell'intenzionalità del dolo - Pubblico ufficiale - Art. 323 c.p. - Violazione dell'art. 97 Cost. - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Fattispecie: ottenimento una concessione edilizia attraverso una procedura anomala e irrituale - Art. 44, d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/02/2017 Sentenza n.6887

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Concorso dei proprietari nel reato - Disconoscimento del concorso del proprietario del terreno non committente dei lavori - Onere della prova - Soggetto responsabile dell'abuso edilizio - Comproprietario non committente - Criteri per l'individuazione - Elementi oggettivi di natura indiziaria e soggettivi - Giurisprudenza - Continuazione dei lavori su immobile non ultimato - Sentenza di condanna - Prosecuzione di un'attività vietata - Effetti - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi a spese del condannato - Revoca - Effetti e limiti - Caso di declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Vincolo paesaggistico - Lavori abusivamente realizzati - Effetti della sentenza C.Cost. n.56/2016 e art. 181, c.1-bis, d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Congruità della motivazione - Sentenza appellata e appello - Rinvio per relationem - Motivazione in ordine alla determinazione della pena base - Uso di espressioni come "pena congrua", "pena equa", "congrua riduzione", "congruo aumento" ecc. - Sospensione condizionale della pena - Valutazione e concedibilità del beneficio - Poteri del Giudice di - Misure cautelari reali - Sequestro preventivo di un manufatto edilizio abusivo - Efficacia del provvedimento - Sentenza di condanna. 

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 13 febbraio 2017

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Inesistenza della procura  - Norma di sanatoria di cui all’art. 182 c.p.c. – Decadenze specificamente comminate dal codice del processo amministrativo - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piano casa – L. r. Toscana n. 24/2009 - Complesso di più unità abitative – Condominio – Limiti di superficie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/02/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi a spese del condannato - Declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Revoca del giudice dell'impugnazione - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Interventi edilizi in assenza del permesso di costruire e di autorizzazione ambientale - Illegittimità costituzionale dell'art. 181, c.1-bis, D. L.vo n.42/2004 - Effetti - Artt.44,64,65,71,72,83,95 d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Motivazione in ordine alla determinazione della pena - Pena prossima al minimo edittale - Corretto esercizio del potere discrezionale - Criteri dettati dall'art. 133 c.p. - Giurisprudenza - Genericità o la manifesta infondatezza dei motivi - Dichiarazione di illegittimità costituzionale della norma incriminatrice oggetto dell'imputazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere realizzate nelle zone sismiche - Configurabilità del reato antisismico - Inadempimento dell'obbligo di denuncia e assenza della preventiva autorizzazione - Reati edilizi - Apertura di "pareti finestrate" - Modifica dei prospetti non qualificabile come ristrutturazione edilizia "minore" - Permesso di costruire - Necessità - Violazioni edilizie costituenti reato - Committente dei lavori - Individuazione e responsabilità - Disponibilità del bene oggetto dell'intervento abusivo - Artt.44 lett. b), 93, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto di cui all'art. 131 - bis cod. pen. - Presenza di più reati legati dal vincolo della continuazione - Inapplicabilità - Sospensione condizionale della pena - Valutazione della concedibilità del beneficio - Art. 133 cod. pen. - Regola della "autosufficienza" del ricorso - Travisamento di una prova testimoniale in sede di legittimità - Procedura - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Effetti del decreto penale di condanna a seguito di rilascio di permesso di costruire in sanatoria - Mancata opposizione di alcuni coimputati - Artt.36, 44, c.1, lett,b) e 45 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 461, c.5, cod. proc. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Decreto di condanna pronunciato a carico di più persone coimputate - Opposizione - Sospensione dell'esecuzione del decreto di condanna - Effetto estensivo del proscioglimento - Limite - Fattispecie - Artt. 461, 463 e 464 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva - Cambio della destinazione d'uso degli edifici - Impatto sul carico urbanistico - Permesso di costruire o segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) - Necessità - Artt. 10, 23-ter, 30 e 44, lett. b) d.P.R. n.380/01 - Definizione di "mutamento rilevante della destinazione d'uso" e  modalità di attuazione - Esecuzione di opere (modificazione materiale) o senza esecuzione di opere (modificazione funzionale) - Fase di costruzione del manufatto o su un manufatto già esistente - Momento consumativo del reato urbanistico - Individuazione della relativa categoria funzionale - Attività fieristica individuata quale attività commerciale - Incidenza sul carico urbanistico complessivo e assimilabilità tra superfici - Oneri concessori - Giurisprudenza amministrativa - Reati edilizi - Manufatto illecitamente edificato - Momento consumativo del reato urbanistico - Cessazione della permanenza del reato - Utilizzazione dell'immobile - Rilievo ai fini cautelari reali - Pericolo della libera disponibilità della cosa.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione del manufatto abusivo ai sensi dell'art.31 c.9 d.P.R. n.380/2001 - Irrevocabilità della sentenza di condanna - Opera abusiva originaria e superfetazioni successive - Dovere di restitutio in integrum dello stato dei luoghi - Estensione dell'ordine di demolizione ad altri manufatti - Condizione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/02/2017 Sentenza n.5435

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Svolgimento di attività in assenza di autorizzazioni - Interventi edilizi in zona paesaggisticamente vincolata - Difformità totale o parziale o in variazione essenziale - Qualificazione giuridica e individuazione della sanzione penale applicabile - Artt. 31, 32, 34 e 44 lett. c) del d. P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio di retroattività della legge più favorevole e successione di leggi amministrative - Applicazione - Esclusione - Divieti esistenti ai momento del fatto - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - P.u.t. della Regione Puglia (Piano Urbanistico Territoriale) - Intervento di pianificazione a carattere generale - Individuazione dei beni paesaggistici - Artt. 143, 156 e 181 del d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/02/2017 Sentenza n.5439

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Responsabilità del committente, costruttore, direttore dei lavori, dirigente o responsabile del competente ufficio comunale - Individuazione - Concorso nel reato urbanistico - Extraneus - Profilo del dolo o della colpa - Profilo oggettivo e soggettivo - Artt. 29, 44, lett. c, d.P.R. 380/2001 e 142, 181 d.lgs. 42/2004 - Reati edilizi - Dirigente o del responsabile UTC - Obbligo di vigilanza sull'attività urbanistico-edilizia - Emanazione di provvedimenti interdittivi e cautelari - Obbligo di impedire l'evento dannoso - Artt. 27 e 31 d.P.R. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 03/02/2017 Sentenza n.5250

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Procedura per l'adozione del piano urbanistico - Efficacia delle misure di salvaguardia - Art. 44 lett. a) d.P.R. 380/2001 - Area soggetta "a pericolo frana" - Riclassificazione di un'area - Misure di salvaguardia del PAI (Piano Assetto Idrogeologico) - Esecuzione di un intervento edilizio in mancanza del parere - Reato di cui all'art. 44, c.1°, lett. a), d.P.R. 380/2001 - Configurabilità pur in presenza del permesso di costruire - Abusivismo edilizio e terzi in buona fede acquirenti - Sequestro c.d. "impeditivo" - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Oggetto del sequestro preventivo può essere qualsiasi bene a chiunque appartenente - Fattispecie: sequestro di una struttura abusiva realizzata in area soggetta a vincolo di inedificabilità assoluta - Ordinanze emesse in materia di sequestro preventivo o probatorio - Limiti del ricorso per cassazione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 02/02/2017 Sentenza n.4912

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive su aree dichiarati di notevole interesse pubblico - Illegittimità costituzionale 181 c.1 bis del D. Lgs. n.42/04 - Effetti - Artt. 142, 146 e ss., 181 c.1 bis D. Lgs. n.42/04 - Artt. 44 lett. e), 72 e 95 D.P.R. n.380/01 e 734 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 2/02/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Rilascio di una concessione edilizia illegittima - Responsabilità del dirigente o responsabile dell'Ufficio tecnico comunale - Responsabilità concorsuale ex art. 40 cpv. cod. pen. - Obbligo a vigilare sulla corretta applicazione della norma - Interventi idonei ad impedire un evento illegittimo - Limiti della buona fede nel reato contravvenzionale - Lotto urbanisticamente unitario oggetto di uno o più interventi edilizi - Calcolo della volumetria residuale o superficie coperta residua - Criteri di calcolo - Irrilevanza dei successivi frazionamenti catastali o alienazioni parziali - Artt. 30, 44 lett. b) d. P.R. 380/01 -  Natura e differenza tra PRG e piano particolareggiato - P.R.G. quale strumento di assetto dell'incremento edilizio e lo sviluppo generale del territorio comunale - P.P. quale strumento urbanistico autonomo - Ricognizione più accurata del territorio e delle esigenze specifiche di tipo urbanistico - Giurisprudenza - Nozione di "lotto" e concetto di fruibilità urbanistica del suolo - Destinazione urbanistica di un determinato terreno costituito da più mappali o particelle catastali - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impugnazioni del piano particolareggiato - Rapporti intercorrenti tra il P.R.G. ed il piano particolareggiato - Strumento attuativo in variante al P.R.G. - Fattispecie: P.P., possibilità di introdurre nuovi vincoli in tema di altezze delle costruzioni e masse delle costruzioni rispetto al PRG - Giurisprudenza amministrativa - Presenza di una causa di estinzione del reato - Sentenza di assoluzione - Poteri e obblighi del giudice di merito - Art. 129 comma 2 cod. proc. pen. - Formula di proscioglimento nel merito e dichiarazione di improcedibilità per intervenuta prescrizione - Atti interruttivi del corso della prescrizione - Rilevanza specifica dell'atto nullo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara - 31 gennaio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire in deroga – Art. 14 d.P.R. n. 380/2001 – Principi di sussidiarietà funzionale, adeguatezza e prossimità – Destinazioni complementari e compatibili individuate dalle Regioni ai sensi dell’art. 5 d.l. n. 70/2001 – Mero presupposto per la valutazione in deroga da parte del Consiglio comunale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/01/2017 Sentenza n.3911

DIRITTO URBANISTICO - Lottizzazione abusiva - Opere in violazione di una convenzione di lottizzazione - Violazione delle norme tecniche di attuazione - Effetti e limiti - Sequestro - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Conoscenza diretta del contenuto normativo degli strumenti urbanistici - Giudice di legittimità - Esclusione - Accertamento di natura fattuale - Competenza esclusiva del giudice di merito - Artt. 13, 30, 32, 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001. 

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 25 gennaio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – SOSTANZE PERICOLOSE – Piano integrato di intervento – Parco pubblico e scuola materna – Incompatibilità acustica – Situazione di pericolo derivante da rischio di incidente rilevante – Annullamento in autotutela – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/01/2017 Sentenza n.3067

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Progettista - False attestazioni contenute nella relazione di accompagnamento alla dichiarazione di inizio di attività edilizia (D.I.A.) - Reato di falsità ideologica in certificati - Persone esercenti un servizio di pubblica necessità - Articolo 481 Codice Penale - Attestazione sullo stato dei luoghi e la conformità delle opere realizzande agli strumenti urbanistica - Art. 23, 44, c.1, lett.b) d.P.R. n. 380/2001 - Reato di falsità ideologica in certificati - Natura plurioffensiva dei delitti contro la fede pubblica e legittimazione alla costituzione di parte civile - Tutela dell'ambiente e del territorio - RISARCIMENTO DEL DANNO - Diritto del Comune al risarcimento del danno sia per il reato edilizio sia per il connesso reato di falso - Permanenza del reato di edificazione abusiva - Momento conclusivo della fattispecie - Ininterrotto utilizzo abitativo del bene - Giudice civile determinazione del momento consumativo del reato di abuso edilizio - Limite alle statuizioni civili - Estinzione del reato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/01/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Demolizione e rifacimento del tetto - Sopraelevazione del fabbricato mediante la costruzione di un ulteriore piano - Artt. 110 c.p., 31 e 44 lett. e), 93, 95 D.p.r. n. 380/2001 - Artt. 136, 142 lett. e), 146, 157 e 181 cc. e 1 bis lett.a) D.lgs n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza dichiarativa di estinzione del reato per prescrizione resa in udienza preliminare - Prescrizione, ex art. 129, c.1°, cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 18 gennaio 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – DIRITTO URBANISTICO – Accordi procedimentali – Art. 11, c. 2 l. n. 241/1990 - Applicabilità dei principi del codice civile in materia di obbligazioni e contratti – Tutela giurisdizionale – Disciplina sostanziale e processuale – Art. 13, c. 1 l. n. 241/1990 – Oggetto dell’accordo - Adozione di atti di pianificazione urbanistica generale – Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/01/2017 Sentenza n.1959

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disposizioni in tema di conglomerato cementizio armato o in metallo - Assicurare la stabilità della struttura in funzione statica - Violazione della normativa urbanistica - Rilascio del permesso di costruire in sanatoria - Effetti e limiti - Estinzione dei soli reati contravvenzionali previsti dalle norme urbanistiche - Violazioni della disciplina per le costruzioni in zone sismiche - Omessa denuncia delle opere in conglomerato cementizio armato - Reato omissivo proprio del costruttore - Responsabilità del committente di lavori edilizi - Concorso al reato in qualità di "extraneus" - Artt. 36, 44, 64, 65, 71, 72, 93 e 95 DPR 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/01/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Cessione a terzi dell'immobile abusivo - Ordine di demolizione - Effetti - Natura di sanzione amministrativa di carattere reale a contenuto ripristinatorio - Revoca dell'ordine - Presupposti - Conservazione delle opere in funzione di interessi pubblici ritenuti prevalenti sugli interessi urbanistici - Inottemperanza all'ordine di demolizione - Revoca di diritto dei benefici - Giudice dell'esecuzione - Acquisizione al patrimonio comunale - Effetti - Artt. 31, 44, c.1, lett. c), 71, 72, 93-94 del d.p.r. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/01/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di remissione in pristino a spese del condannato - Sentenza emessa ex art. 444 cod. proc. pen. - Natura obbligatoria ed a contenuto predeterminato - Mancata statuizione e rimedio attivabile dopo che la sentenza è divenuta definitiva - Procedura di correzione dell'errore materiale - Art. 44, c.1, lett. C), del d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Procedura di correzione degli errori materiali - Competenza a provvedere - Art. 130 cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 12/01/2017 Sentenza n.1308

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un piazzale in zona agricola - Permesso di costruire - Necessità - Modificazione permanente dello stato materiale e della conformazione del suolo - art. 44, lett. b), d.P.R. 380\01 - DIRITTO AGRARIO - Distinzione tra scavo, sbancamenti e livellamenti di terreno - Interventi finalizzati ad attività agricole, interventi finalizzati ad usi diversi da quelli agricoli - Giurisprudenza penale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Beneficio della non menzione della condanna - Principio dell"'emenda" - Recupero morale e sociale - Apprezzamento discrezionale del giudice di merito - Art. 175 cod. pen. - Motivazione della mancata concessione - Art. 133 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 11/01/2017 Sentenza n.1162

DIRITTO DEMANIALE - Occupazione abusiva del demanio marittimo - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di opera senza autorizzazione su area demaniale - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Permanenza del reato di abusiva occupazione di spazio demaniale - Area sottratta alla fruibilità collettiva - Ostacolo all'uso pubblico - Artt. 44, lett. e), 71 e 72 d.P.R. 380\01, 134, 136, 181, comma 1, lett. a) d.lgs. 42\2004 - Reato di cui all'art. 1161 Cod. Nav. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Sequestro preventivo - Valutazione sull'elemento soggettivo del reato - Controllo demandato al giudice del riesame - Compito del Tribunale del riesame - Verifica delle confutazioni e gli altri elementi offerti dalla difesa - Criteri e limiti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 11/01/2017 Sentenza n.1165

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Immobili abusivi - Atto di vendita - Nullità e divieto di stipula degli atti di disposizione - Responsabilità - Estremi del permesso di costruire o del permesso in sanatoria - Assenza di dichiarazione dell'alienante - Tutela dell'acquirente del bene - Fattispecie - Artt. 28 Legge notarile e 46 d.P.R. 380/01.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 11/01/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione - Decorrenza del termine - Effetto ablativo - Acquisizione gratuita a favore dell'ente comunale - Dissequestro immobile abusivo - Legittimazione alla restituzione - Individuazione dell'avente diritto - Esclusa la legittimazione soggetto nei confronti del quale sia stato disposto il sequestro a richiedere la restituzione dell'area - Giurisprudenza - Artt. 44, lett. e). 64, 65, 67, 71, 72, 83, 94, 95 d.P.R. n.380/01 e 181 d.lgs. n.42/2004 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Inottemperanza all'ingiunzione a demolire - Effetti - Acquisizione gratuita a favore dell'ente comunale - Omessa o imprecisa indicazione di un'area - Illegittimità dell'ordinanza di demolizione - Esclusione - Distinzione tra ordinanza di demolizione e atto di acquisizione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Natura e scopo della trascrizione del sequestro - Atti di ordinaria amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 7^ 04/01/2017 Ordinanza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni edilizie - Intervento abusivo - Identificazione del committente - Materiale disponibilità del bene oggetto - Artt. 44 c.1 lett.b), e 95 del d.P.R.n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Forma dell'impugnazione - Ricorso per cassazione - Critica specifica al provvedimento impugnato - Necessità - Possibilità di rilevare e dichiarare le cause di non punibilità - Limiti - Inammissibilità dell'impugnazione - Art. 129, 581, 591 c.p.p. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 7^ 04/01/2017 Ordinanza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Difformità tra la normativa urbanistica ed edilizia e l'intervento realizzato - Ordine di demolizione delle opere abusive - Verifiche obbligatorie del giudice penale - Eventuale "disapplicazione" - Artt. 44, 93, 95 DPR n. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Rivalutazione del compendio probatorio e perimetro della giurisdizione di legittimità - Preciso difetto del percorso logico argomentativo - Necessità. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 2^ 03/01/2017 Sentenza n.12

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Edificio condominiale - Vedute aperte su parti di proprietà esclusiva - Distanze applicabili tra i condomini - Casi d'inapplicabilità della disciplina generale sulle distanze - Rispetto delle norme dettate per regolare i rapporti tra proprietà contigue - Artt. 1117, 1350, 2464, 1362, co. 2, 2702, cod. civ. - Art. 46 del d.P.R. n. 380/01.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/12/2016 Sentenza n.55303

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni delle disposizioni antisismiche - Deposito "in sanatoria" degli elaborati progettuali - Soluzioni realizzative diverse - Sanatoria delle varianti - Responsabilità - Artt. 45, 52, 83, 93, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - Violazioni edilizie e norme tecniche - Responsabilità del proprietario, del committente, del titolare della concessione edilizia dell'esecutore delle opere e di qualsiasi altro soggetto che abbia la disponibilità dell'immobile o dell'area - Chiunque violi o concorra a violare a disciplina in materia -  Costruzioni in zone sismiche - Responsabilità del direttore dei lavori - Assenza del previo deposito del progetto presso il Genio Civile - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Violazioni urbanistiche e paesaggistiche e applicabilità dell'art. 131-bis cod. pen. - Criteri e presupposti - Consistenza dell'intervento abusivo - Speciale causa di non punibilità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in cassazione per illogicità della motivazione - Presupposti - Limiti agli accertamenti (giudizio ricostruttivo dei fatti) e gli apprezzamenti (giudizio valutativo dei fatti) - Esclusione di una "rilettura" degli elementi di fatto posti a fondamento della decisione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/12/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni alle disposizioni antisismiche e normativa regionale - Sicurezza statica degli edifici - Costruzioni in conglomerato cementizio armato - Competenza esclusiva dello Stato - L.R. Sicilia n. 4/2003 - Artt. 3, lett. e), 10, 29, 31, 44, lett. b), 93, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - Precarietà dell'opera - Presupposti - Esigenze contingenti e temporanee - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati edilizi - Sentenza di condanna - Subordine del beneficio della sospensione condizionale della pena alla demolizione dell'opera abusiva - Art. 164, c.1°, cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/12/2016 Sentenza n.55320

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino con sentenza di condanna - Declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Revoca della demolizione da parte del giudice dell'impugnazione - Autonomo potere-dovere dell'autorità amministrativa - Violazioni paesaggistiche - Effetti della sentenza C. Cost. n. 56/2016 - Lavori abusivamente realizzati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Riqualificazione del fatto - Art. 44 lett. c) dpr n. 380/2001 - Artt. 142 lett.f), 167 e 181 c.1 bis d.lvo n. 42/2004 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli – 29 dicembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Costruzioni adiacenti orizzontalmente (cd. case a schiera) – Artt. 1117 c.c. – Nozione di condominio – Applicabilità – Richiesta edificatoria prodotta da un condomino – Dissenso degli altri condomini – Comune – Verifica dell’effettiva disponibilità del bene oggetto dell’intervento edificatorio – Decoro architettonico delle facciate – Bene comune dell’edificio – Lavori – Assenso dell’assemblea dei condomini – Condominio – Distanze legali – Disciplina – Art. 1102 c.c.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 29 dicembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Approvazione di un piano attuativo di iniziativa privata – Comune – Discrezionalità valutativa – Valutazione di opportunità – Contrasto con le nuove scelte del piano regolatore generale in corso di formazione - VIA, VAS E AIA –  Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – PIano Urbanistico - VAS - Deve precedere l'approvazione del piano urbanistico - AREE PROTETTE – Ente Parco - Nulla osta di cui all’art. 13 l. n. 394/1991 – Iter di formazione di un piano attuativo – Non è richiesto – Rilascio del singolo titolo edilizio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 28 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA – Fase preparatoria dello strumento urbanistico – VAS – Vaglio delle ripercussioni ambientali di ogni singola opera prevista – Esclusione – Valutazione complessiva delle scelte urbanistiche - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 60 l.r. Toscana n. 1/2005 – Perequazione urbanistica – Obbligatorietà – Esclusione – Discrezionalità della P.A. – Limitazioni sostanzialmente espropriative – Soluzione perequativa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 28 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA  - VAS  - Verifica del rispetto dell’equa distribuzione dei vantaggi connessi all’attività economica – Analisi di fattibilità economica -  Art. 4, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 60 l.r. Toscana n. 1/2005 – Tipologie di modalità perequative – Tassatività – Esclusione – Regolamento urbanistico – Previsione di un atipico procedimento perequativo – Possibilità – Aleatorietà e non sostenibilità economica in concreto - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.3^ 21/12/2016 sentenza

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione di uso di “piccole aree a livello locale” – Valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – V.I.A. - Piani e programmi obbligatoriamente soggetti ad una valutazione ambientale solo se gli Stati membri determinano che essi possono avere effetti significativi sull’ambiente – Validità alla luce del Trattato FUE e della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Normativa nazionale che fa riferimento alla superficie delle aree interessate»«Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2001/42/CE - Fattispecie: progetto di interventi edilizi previsti su un’isola situata nella laguna di Venezia. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 21 dicembre 2016, n. 282

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Definizione delle categorie di interventi edilizi – Regime dei titoli abilitativi – Principio fondamentale della materia “governo del territorio” – Legislatore regionale – Estensione della disciplina dell’edilizia libera a “interventi edilizi ulteriori” – Art. 6, c. 6 d.P.R. n- 380/2001 – Significato - Art. 4, c. 1, lettere a), b), c), d), h), m) l.r. Marche n. 17/2015 – Illegittimità costituzionale – Interventi di ristrutturazione edilizia leggera – Art. 6 c. 1, lett. c) e g) l.r. Marche n. 17/2015 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – Art. 6, c. 2 – Ristrutturazione pesante – Illegittimità costituzionale – Autorizzazione temporanea – Art. 9, cc. 1, , 2 e 6 l.r. Marche n. 17/2015 – Illegittimità costituzionale – Interventi in zone sismiche – Disposizioni contenute nel Capo IV della Parte II del d.P.R. n. 380/2001 - Valenza di principio fondamentale – Art. 12 l.r. Marche n. 17/2015 – Introduzione di deroghe alla disciplina degli interventi edilizi in zona sismica – Illegittimità costituzionale – Interventi sul patrimonio edilizio esistente – Ipotesi ricompresa nell’ambito di applicazione della disciplina degli interventi edilizi in zona sismica - Recupero dei sottotetti – Art. 13 l.r. Marche n. 17/2015 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 16 dicembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Abuso - Ordinanza di acquisizione gratuita al patrimonio comunale – Acquisto a titolo originario – Caducazione di ipoteca e degli eventuali pesi preesistenti – Anteriorità della relativa trascrizione e/o iscrizione – Irrilevanza – Pendenza della procedura esecutiva – Non inficia la legittimità dell’ordinanza di acquisizione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 16 dicembre 2016, n. 272

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Superamento delle barriere architettoniche – Art. 20, c. 1. l.r. Liguria n. 12/2015 – Illegittimità costituzionale – Costruzioni in zone sismiche – Art. 22 l.r. Liguria n. 12/2015 – Esclusione della preventiva autorizzazione sismica per gli interventi sul patrimonio edilizio soggetti a SCIA – Illegittimità costituzionale – Normativa riguardante le opere da realizzarsi in zona sismica – Oggetto – “Tutte le costruzioni” – Concetto trasversale e autonomo rispetto alle classificazioni edilizie – Interventi sul patrimonio esistente (manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione – Rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/12/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Dichiarazione di notevole interesse pubblico - Effetti della sentenza n. 56/2016 Corte costituzionale - Riqualificazione del reato - Annullamento per prescrizione - Revoca dell'ordine di riduzione in pristino impartito con la sentenza di primo grado - Fattispecie - Artt. 44, c.1, lett. e), e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, c.1-bis d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità in sede di merito e di legittimità - Art. 129, comma 2, cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52861

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva - Zone di nuova espansione o scarsamente urbanizzate - Assenza di un piano attuativo dello strumento urbanistico generale - Condizione di legittimità per il rilascio dei singoli permessi di costruire - Fattispecie: lottizzazione abusiva in zona sottoposta a vincoli sismico, paesaggistico, idraulico, idrogeologico e ferroviario, nonché di edificazione abusiva - Artt. 30, 44 d.P.R. n. 380/2011 - Art.181, c.1-bis, d.lgs. n. 42/2004 - Natura della contravvenzione di reato a consumazione alternativa - Piano di lottizzazione - Titolari di concessione, committenti e costruttori - Responsabilità - Obbligo di controllare la conformità dell'intera lottizzazione e delle singole opere alla normativa urbanistica e alle previsioni di pianificazione - Titolo abilitativo illegittimo, provvedimento abilitativo meramente illegittimo e titolo mancante dei requisiti di forma e di sostanza o inesistente - Differenza ed effetti - Poteri del giudice - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reato urbanistico di di lottizzazione abusiva - Sequestro finalizzato alla confisca - Motivazione non necessaria circa il periculum in mora - Art. 321, c.2, cod. proc. pen.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine