TAR LOMBARDIA, Brescia 29 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Controversie in materia urbanistica – Promissario acquirente – Legittimazione ad agire – Lottizzazione – Contrasto sulle modalità di edificazione – Impugnazione della disciplina urbanistica ad opera di una parte dei lottizzanti – Possibilità -  VIA, VAS E AIA – VAS – Progetti di sviluppo di aree urbane – Piano di lottizzazione superiore a 10 ettari, ma non riguardante il riassetto o lo sviluppo di aree urbane esistenti – Assoggettabilità a VAS – Esclusione – Attivazione cautelare della verifica di assoggettabilità – Legittimità – Autorità competente e autorità procedente – Collocazione entro il medesimo ente – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 19 maggio 2014

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Circolari interpretative – Impugnazione giudiziale – Difetto assoluto di giurisdizione - RIFIUTI – Oli usati – Gestione – Ordine di priorità – Rigenerazione – Spedizioni transfrontaliere – Art. 216-bis, cc. 4 e 5 TUA  - Regolamento 1013/2006/CE - Circolare del Ministero dell’Ambiente n. 23876 del 26 marzo 2013.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 5 marzo 2014

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Perizie tecniche di parte – Mezzi di prova – Divieto di ammissione in appello di nuovi mezzi di prova – Requisito della indispensabilità della nuova prova – Limiti - RIFIUTI – Impianti di trattamento di rifiuti solidi urbani – Provvedimenti di approvazione dei relativi progetti – Comuni nel cui territorio devono essere allocati gli impianti – Legittimazione all’impugnazione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 27 dicembre 2013

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Sovvenzioni, contributi pubblici e aiuti comunitari – Atti di ritiro e atti di autotutela - Riparto di giurisdizione – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Patto territoriale - Benefici finanziari accordati per la realizzazione di un investimento produttivo – Provvedimento di revoca – Impugnazione – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, 1 agosto 2013

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Intervento ad adiuvandum - Interveniente – Titolarità di un interesse di fatto dipendente da quello azionato in via principale o ad esso accessorio – Soggetto ex se legittimato a proporre ricorso in via principale – Intervento ad adiuvandum – Inammissibilità - APPALTI – Soggetto terzo graduato all’esito di una procedura di gara – Impugnazione degli atti – Utilità strumentale della rinnovazione della procedura – Clausole della lex specialis illegittime – Onere di immediata impugnazione – Presupposti - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Acquiescenza ad un provvedimento – Mera presunzione – Insufficienza – Contratti ad evidenza pubblica – Partecipazione alla procedura di gara – Acquiescenza alle clausole del bando - Inconfigurabilità - APPALTI – Criteri di valutazione – Art. 83, c. 4 d.lgs. n. 163/2006 - Indicazione dei sub criteri o dei sub punteggi – Bando o disciplinare di gara– Metodo del confronto a coppie – Dovere motivazionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli 13 febbraio 2013

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Notificazione alle persone giuridiche – Modalità - APPALTI – Verifica dell’anomalia al di fuori dell’ipotesi di superamento della soglia – Facoltà dell’amministrazione – Criterio discrezionale – Art. 86, c. 3 d.lgs. n. 163/2006 - Valutazione di congruità delle offerte – Costi medi del lavoro – Tabelle predisposte dal Ministero del Lavoro – Parametri derogabili – Indici del giudizio di adeguatezza dell’offerta – Dimostrazione delle circostanze idonee alla riduzione dei costi – Giudizio di verifica della congruità dell’offerta – Potere tecnico-discrezionale dell’amministrazione – Sindacato del giudice amministrativo – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro 6 febbraio 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Rilascio di titoli abilitativi edilizi – Diritti dei terzi – Istruttoria dell’amministrazione comunale – Limiti – Ragioni - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – PUBBLCA AMMINISTRAZIONE – Domanda di risarcimento dei danni causati da soggetti privati – Responsabilità solidale dell’amministrazione – Giurisdizione dell’AGO.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo 1 febbraio 2013

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Art. 44 cod. proc. amm. – Ricorso – Indicazione delle parti – Incertezza assoluta – Nullità - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Gestore del servizio idrico integrato – Sindaco – Ordinanza contingibile e urgente – Divieto di interruzione della fornitura idrica nei confronti degli utenti morosi – Illegittimità

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria 29 gennaio 2013

* APPALTI – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Revoca dell’aggiudicazione – Impugnazione –– Pubblicazione su un quotidiano della notizia della revoca –Decorrenza del termine – Esclusione – Ragioni – Informativa prefettizia – Appalti compresi tra il valore di 300 milioni ( di lire) e la soglia comunitaria – Discrezionalità dell’amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILE 7/01/2013 Ordinanza n.145

ACQUE - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Competenza e giurisdizionee - Concessionario di impianto idroelettrico per grande derivazione di acqua pubblica - Tutela risarcitoria - Omesso esercizio di prerogative pubbliciste da parte della P.A. - Giurisdizione amministrativa - Sussistenza - Fondamento - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Interessi pubblici connessi al regime delle acque  - Giurisdizione competenza e limiti - Tribunale regionale delle acque pubbliche - Risarcimento del danno - Decreto Legislativo n. 104/2010. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 5 novembre 2012

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Successione a titolo particolare tra enti – Posizione processuale del dante causa – Art. 111 c.p.c. - Successore – Intervento – Natura - RIFIUTI – Atti di localizzazione degli impianti di recupero – Impugnazione – Legittimazione – Comuni limitrofi – Conferenza di servizi ex art. 208 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 24 ottobre 2012

* DIRITTO URBANISTICO – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Inidoneità di una costruzione per mancanza del certificato di abitabilità – Promissaria acquirente dell’immobile – Legittimazione a ricorrere – Sussistenza – Certificato di agibilità – Accertamento della conformità dei manufatti alle norme urbanistiche edilizie, alle prescrizioni del permesso di costruire e alle disposizioni della convenzione urbanistica – Presupposto indispensabile – Agibilità – Piano esecutivo – Collaudo delle opere di urbanizzazione previsti nelle convenzioni – Produzione – Comune – Rilascio dell’agibilità – Completamento delle opere di urbanizzazione dedotte nella convenzione urbanistica - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordo di programma – Nozione – Convenzione urbanistica – Regolamento negoziale di natura privata – Assimilabilità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 24 settembre 2012

* DIRITTO URBANISTICO – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Impugnazione del solo titolo edilizio rilasciato in sanatoria – Possibilità – Presupposti – Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 – Accertamento di conformità – Titolo in sanatoria – Efficacia novativa del titolo originario – Configurabilità – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 3 settembre 2012

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Acque pubbliche – Giurisdizione del TSAP – Art. 143, c. 1, lett. a) r.d.  n. 1775/1933 – Incidenza diretta sulla materia delle acque pubbliche – Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Giurisdizione del giudice amministrativo – Impugnazione di un atto applicativo esulante dalla giurisdizione del G.A. – Atto presupposto avente carattere di generalità e astrattezza – Impugnazione innanzi al G.A. – Possibilità – Esclusione – Singole controversie aventi ad oggetto l’applicazione di canoni idrici – Giurisdizione dell’A.G.O.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA 27 luglio 2012

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Codice del processo amministrativo – Corpo autonomo di norme – Interpretazione analogica interna – Eterointegrazione – Possibilità – Condizioni – Art. 31, c. 4 c.p.a. – Nullità – Domandata dal ricorrente – Eccepita dal resistente – Rilevata d’ufficio – Disciplina differenziata –  Deroga alla natura soggettiva della giurisdizione amministrativa.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Adunanza Plenaria 20 luglio 2012

* DIRITTO URBANISTICO – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Piano di zona – Realizzazione di opere di urbanizzazione e cessione delle aree stradali e dei servizi - Osservanza degli obblighi assunti dal privato nei confronti dell’ente locale – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – Azione ex art. 2932 c.c. – Esperibilità innanzi al G.A.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA 17 luglio 2012

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ordini professionali – Interesse collettivo leso – Nozione - APPALTI – Contratto di sponsorizzazione – Art. 26, c. 1 d.lgs. n. 163/2006 – Pubblicizzazione – Pubblicazione sul solo sito dell’amministrazione – Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 11 luglio 2012

* APPALTI – Revoca dell'aggiudicazione – Comunicazione via fax – Comunicazione degli atti di gara – Utilizzo di forme diverse di quelle previste dall'art. 79 d.lgs.n. 163/2006 – Termine di impugnazione – Decorrenza – Piena conoscenza dell'atto – Art. 120, c. 5, c.p.a.  - Aggiudicazione provvisoria – Atto infraprocedimentale – Comunicazione dell'avvio del procedimento – Necessità – Esclusione - Revoca dell'aggiudicazione definitiva – Individuazione concreta dell'interesse pubblico – Mancanza di adeguata copertura finanziaria – Legittimità del provvedimento di revoca – Indennizzo – Indennizzo e risarcimento del danno – Differenze: causa petendi e petitum - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Esercizio tardivo dell'azione impugnatoria – Istanza risarcitoria – Preclusione – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 11 luglio 2012

* APPALTI – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Atti di una procedura ad evidenza pubblica – Impugnazione – Competenza territoriale – Luogo di produzione degli effetti dell'atto impugnato – Certificazione del sistema di qualità aziendale – Artt. 40 e 75 d.lgs. n. 163/2006 – Riferimento agli aspetti gestionali dell'impresa nel suo complesso.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 5 giugno 2012

* DIRITTO URBANISTICO – Rilascio della concessione edilizia – Relazione qualificata a contenuto reale con il bene – Art. 11 d.P.R. n. 380/2001 – Usufruttuario – Titolarità a chiedere la concessione –  Titolarità a contestare la legittimità del permesso di costruire rilasciato al vicino –  Presupposti della vicinitas e del concreto pregiudizio alle facoltà dominicali – Termine per l’impugnazione – Decorrenza – Situazioni soggettive del ricorrente – Irrilevanza – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Giudice amministrativo - Accertamento in via incidentale di un diritto soggettivo – Limiti – Art. 8 cpa –  PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Autotutela – Potere discrezionale – Silenzio inadempimento – Inconfigurabilità – Provvedimenti già impugnati in sede giurisdizionale – Obbligo di provvedere – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, 24 maggio 2012

* PUBBLICO IMPIEGO – Ritardo nella stabilizzazione di un professore universitario – Risarcimento del danno – Determinazione del quantum – Criteri - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Legittimazione passiva – Riconoscimento – Prospettazione dei fatti astrattamente idonei a fondare il diritto azionato – Necessità – Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA Napoli 23 aprile 2012

* APPALTI - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Legittimazione al ricorso - Affidamento dei contratti pubblici - Spetta ai soggetti partecipanti alla gara - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Legittimazione ad agire - Ricorso incidentale - Pregiudizialità rispetto al ricorso principale - Accertamento della sua fondatezza - Questioni di merito - Preclusione - Poteri del giudice nel decidere la controversia - Questioni di rito - Priorità rispetto alle questioni di merito - Presupposti processuali -  Priorità rispetto alle condizioni dell’azione - Legittimazione al ricorso - Interesse al ricorso - Distinzione - Legittimazione al ricorso - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce 16 aprile 2012

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti fotovoltaici – Aziende titolari di impianti di produzione – Attività strumentale ad un pubblico servizio – Elettrodotti interrati nelle strade comunali o provinciali – COSAP – Regime agevolativo ex art. 63, c. 2, lett. f) d.lgs. n. 446/1997 – Applicabilità - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Canone per l’occupazione di spazi  e aree pubbliche – Controversie relative alla debenza del canone – Giurisdizione – TAR – Sent. Corte Cost. n. 64/2008. (Si ringrazia per la segnalazione lo studio legale Macchi di Cellere Gangemi)

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA Napoli 2 aprile 2012

* DIRITTO URBANISTICO - Vigilanza sull’attività edilizia - Irrogazione delle sanzioni - Competenza dei dirigenti comunali - Sussiste - Abuso edilizio - Potere repressivo - Costituisce atto dovuto della P.A - Possibilità di non procedere alla rimozione delle parti abusive - Eventualità - Impossibilità al ripristino dello stato dei luoghi - Istanza ex art. 36 d.P.R. n. 380/2001 - Presentata successivamente all’ordinanza di demolizione - Efficacia dell’atto sanzionatorio - Sospensione temporanea - Fattispecie - Artt. 27, 31, 33, 34 e 36 d.P.R. n. 380/2001 - Incidenza sull’ordine di demolizione - Esclusione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Abuso edilizio - Ordinanza di demolizione - Area vincolata - Parere della Commissione Edilizia Integrata - Necessità - Esclusione - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Provvedimento amministrativo - Motivazione per relationem - Richiamo ad atti istruttori o pareri - Mera indicazione degli estremi di tali atti - Sufficienza - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Principio cd. dispositivo con metodo acquisitivo - Documenti formati o custoditi dalla P.A. - Impossibilità di accesso immediato da parte del privato - Art. 2967 c.c. - Allegazione di un principio di prova da parte del ricorrente - Sufficienza - Onere di fornire la prova contraria - Spetta alla P.A. - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 9 febbraio 2012

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Dichiarazione di interesse storico-artistico – Artt. 10 e 13 d.lgs. n. 42/2004 – Presupposto – Motivazione – Finalità di tipo urbanistico – Eccesso di potere per sviamento - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Art. 64, c. 2 c.p.a.  – Fatti non contestati – Prova piena.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 20 gennaio 2012

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Associazione di protezione ambientale – Riconoscimento ex art. 13 L. n. 349/1986 – Legittimazione ad agire in giudizio – Interessi recepiti nelle finalità statutarie - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Pubblici servizi – Art. 133, lett. c) C.P.A. – Individuazione autoritativa dell’idoneità del servizio idrico integrato sotto il profilo della pubblica salute – Giurisdizione esclusiva del TAR - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Servizio idrico integrato – Tariffa prefissata per l’utenza – Valutazione dell’effettiva adeguatezza e qualità del servizio prestato – Principio di precauzione – Nozione – Azione dei pubblici poteri – Prevenzione anticipata – Coordinamento con i principi di libera concorrenza, libertà di stabilimento e libera prestazione dei servizi – Presenza di disciplina armonizzata a livello comunitario – Assorbimento – Qualità delle acque destinate al consumo umano – Deroga ai limiti di concentrazione – Amministrazione competenti – Attuazione della deroga – Antigiuridicità – Esclusione – Presenza di arsenico nell’acqua – Decisione comunitaria del 28/10/2010 – Amministrazioni centrali dello Stato – Adempimento tardivo – Violazione dei principi di buon andamento, imparzialità, economicità, efficacia, pubblicità e trasparenza – Condotta illegittima – Colpa - Danno non patrimoniale derivante dalla lesione del siritto alla salute – Art. 32 Cost. – Risarcibilità – Art. 2059 c.c. – Danno non patrimoniale – Nozione – Danno biologico – Accertamento medico-legale – Prova concreta e puntuale delle lesioni subite – Liquidazione del danno alla salute – Totalità del pregiudizio – Sofferenze future – Esposizione degli utenti all’arsenico in concentrazione maggiore al consentito – Riconducibilità alla violazione delle regole di buona amministrazione – Risarcibilità del danno non patrimoniale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 16 gennaio 2012

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Pannelli fotovoltaici – Impianti di potenza superiore a 20 kW – Regione Lombardia – Individuazione delle aree ove è proibita l’installazione – Competenza regionale – Impianti di minore potenza – Comune – Poteri – Limiti - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Lesione di interessi pretensivi – Risarcimento – Danno da ritardo - Valutazione di spettanza del bene della vita – Giudice amministrativo – Preclusione – Art. 34,c. 2 c.p.a.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila – 12 dicembre 2011

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Silenzio inadempimento – Sentenza  di accoglimento – Esecuzione – Nomina del commissario ad acta – Previa introduzione del giudizio di ottemperanza –  Necessità - Esclusione – Artt. 117, c. 3 e 112 e ss. cod. proc. amm. – Esecuzione di delibera efficace – Iniziative diirette alla modifica della delibera – Irrilevanza. (Si ringrazia l'avv. Paola Brambilla per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE, Sez. 1^ – 15 novembre 2011, n. 735

DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Ricorso incidentale – Accessorietà - Impugnazione di atti autonomamente lesivi - Ammissibilità – Non Sussiste - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – DIRITTO DELL’ENERGIA - Vincoli paesaggistici – Provvedimento amministrativo inoppugnabile -Inibizione dei lavori di realizzazione di impianto eolico – Illegittimità – Rilevanza archeologica di un sito – Inibizione dei lavori – In assenza di un vincolo già imposto o dell’avvio del relativo procedimento di imposizione – Legittimità – Esclusione – Autorizzazione paesaggistica – Ex art. 159 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 – Potere della Soprintendenza – Controllo di legittimità – Sussiste – Parere di merito – Non sussiste  - Vincolo paesaggistico - Sopravvenienza - Inopponibilità del vincolo sopravvenuto agli interventi già autorizzati e per i quali è iniziata l’esecuzione - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO  – Violazione norme che regolano il funzionamento della Conferenza di Servizi – Superamento del dissenso espresso da una amministrazione preposta alla tutela di interessi a garanzia procedimentale rafforzata – Nullità – Non sussiste. (Segnalazione e massime a cura dell'avv. Germana Cassar)

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 2 novembre 2011

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Orario di apertura al pubblico delle cancellerie e delle segreterie – Art. 162 L. n. 1196/1960 – Provvedimento di apertura in misura inferiore – Onere del deposito nell'orario fissato - Accettazione dell'atto oltre tale orario – Tempestività del deposito – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Ad. Plen. – 29 luglio 2011

  DIRITTO URBANISTICO – D.I.A. – Natura – Atto privato – Termine perentorio per l’esercizio del potere inibitorio – Silenzio dell’amministrazione – Silenzio rifiuto o inadempimento – Silenzio accoglimento – Differenza – Tutela del terzo interessato – Azione impugnatoria ex art. 29 cod. proc. amm. – Termine decadenziale – Decorrenza – Azione di adempimento – Ammissibilità – Fondamento – D.I.A. e S.C.I.A. – D.I.A. a legittimazione immediata – DIA a legittimazione differita - Attività iniziata anteriormente alla formazione del provvedimento suscettibile di impugnazione - Tutela del terzo interessato –Azione atipica di accertamento – Ricorsi proposti anteriormente all’esercizio del potere inibitorio – Presupposti processuali e condizioni dell’azione – Scadenza del termine di conclusione del procedimento – Condizione dell’azione - Adozione delle misure cautelari necessarie – Misure cautelari ante causam – Successiva adozione del provvedimento di divieto – Cessazione della materia del contendere – Mancata adozione – Pronuncia sul merito – Scadenza del termine per la definizione del procedimento – Principio di economia processuale – Automatica conversione in domanda di impugnazione – Articolazione di motivi aggiunti.

Categoria: 

Autorità: