CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 17/10/2017, Sentenza n.47825

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rinvenimento fossili - Impossessato di diversi reperti paleontologici e archeologici preziosi - Beni appartenenti a privati - Prova della legittima proprietà dei beni - Artt.10, 13, 65, 90, 91, 175, 176, 177 d.lgs. n. 42/2004 - Artt. 822 e 826 cod. civ..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46594

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tensostrutture - Autorizzazioni - Reato paesaggistico - Configurabilità del reato di pericolo astratto ex art. 181 d.lgs. n.42/2004 - Inidoneità dell'opera a compromettere il paesaggio - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto tridimensionale e esclusione della precarietà - Artt. 3, 6, 10, 44, d.P.R. n.389/2001, e 136, 142, lett. d), 146, 157 e 181 d.lgs. n.42/2004 - Caratteristiche della pertinenza urbanistica - Permessi e limiti - Opera precaria - Realizzazione sottratta al preventivo rilascio del permesso di costruire - Presupposti e limiti della precarietà di un manufatto - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46598

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera abusiva - Parziale demolizione - Inidoneità a determinare l'effettivo estintivo della pena - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Basamento in cemento - Compromissione dell'assetto del territorio e del paesaggio - Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica - Necessità - Artt. 3, 6, 10, 44, lett. b), d.P.R. 380/2001 e 181 d.lgs. 42/2004 - Elementi della pertinenza e caratteristiche del manufatto - Giurisprudenza - Opere abusive - Responsabilità del proprietario o comproprietario non formalmente committente - Rilevanza dei dati indiziari - Difetto di specificità - Fattispecie - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Individuazione della cessazione della permanenza - Concetto di ultimazione dei lavori - Natura oggettiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Determinazione della pena - Obbligo della motivazione - Effetti dell'inammissibilità originaria del ricorso - Causa di estinzione del reato intervenuta successivamente alla decisione impugnata - Applicabilità - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 10/10/2017, Sentenza n.46479

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree vincolate - Esecuzione opere in assenza di autorizzazione - Reato di pericolo astratto - Effettivo pregiudizio - Ininfluenza - Art. 169, c.1, lett.a), D.Lgs. n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Valutazione unitaria di più titoli abilitativi edilizi - Suddivisione dell'attività edificatoria in singole opere - Valutazione dell'opera unitariamente e complessivamente - Reato urbanistico - Sequestro dell'intera opera - Aumento di volumetrie e mutamento di destinazione d'uso - Art. 44, c.1, lett.c), D.Lgs. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 06/10/2017, Sentenza n.45946

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - D.i.a. illegittima e responsabilità - Vincolo paesaggistico-ambientale - Presupposti per la procedura semplificata - Perfezionamento della procedura di condono edilizio - Violazione di sigilli - Vincolo della continuazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi - Nozione di "nuova costruzione" - Super D.I.A. - Ristrutturazione attuata attraverso demolizione e ricostruzione dell'edificio preesistente - Immobili sottoposti a tutela storico-artistica o paesaggistica-ambientale - Rispetto della volumetria e sagoma dell'edificio preesistente - Preventivo rilascio del parere o dell'autorizzazione - Permesso a costruire - Necessità - Art. 444 cod. proc. pen. - Artt. 3, 10, 22, 23, 29, 36, 44, 64-65 e ss. d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 134, 146, 159 e 181 d.lgs. n.42/2004 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Avvio dell'intervento edilizio - Necessità della prescritta autorizzazione paesaggistica - Inerzia da parte dell'amministrazione comunale - Circostanza legittimante - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancato esame di un motivo di appello in astratto insuscettibile di accoglimento - Effetti - Esclusione di annullamento della sentenza - Omessa motivazione e rimedio, ai sensi dell'art. 619 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 06/10/2017, Sentenza n.45968

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ampliamento di un fabbricato preesistente - Esclusione di pertinenza - Caratteristiche della pertinenza - Opera a servizio del fabbricato principale legittimamente edificato - Insuscettibile di destinazione autonoma - Artt. 3 e 44 lett. b) dpr n. 380/2001 - Qualificazione degli interventi di manutenzione straordinaria - Rinnovazione o sostituzione di parti anche strutturali degli edifici - Integrazione o realizzazione di servizi igienici sanitari o tecnologici - Esclusione di modifiche ai volumi o alle superfici delle singole unità immobiliari - Modifiche della destinazione d'uso - Esclusione - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Artt. 149, 181 dlgs 42/2004. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Violazioni urbanistiche - Eliminazione delle conseguenze dannose del reato - Subordine della sospensione condizionale della pena inflitta alla demolizione dell'opera eseguita - Genericità del ricorso.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 21/09/2017, Sentenza n.43173

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Area sottoposta a vincoli ambientali - Occupazione senza autorizzazioni con veicoli - Destinazione non occasionale di un terreno agricolo a rimessaggio di roulottes - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Modifica della destinazione d'uso tra categorie funzionali diverse - Reato permanente - Momento di cessazione della permanenza - Artt. 146 e 181, c,1-bis, d.lgs. n. 42/2004 - Distruzione o deturpamento di bellezze naturali - Atti plurimi, frazionati e protratti nel tempo - Natura di reato permanente - Art. 734 cod. pen. - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 21/09/2017, Sentenza n.43153

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire - Conformità delle opere - Soggetti responsabili - Committente, costruttore, progettista e direttore dei lavori - Artt. 29, 32, 44, 64, 65, 71, 72 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Interventi edilizi in una zona paesaggisticamente vincolata - Qualificazione giuridica - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di esclusione della punibilità - Reato continuato - Comportamento abituale - Configurabilità - Art. 131-bis cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 29/08/2017, Sentenza n.39517

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Esportazione di beni culturali - Assenza di attestato autorizzatorio o licenza - Configurabilità del reato indipendentemente dalla produzione di un danno al patrimonio artistico nazionale - Beni culturali inesportabili - Danno presunto - Eccezioni - Opere di pittura, di scultura, di grafica di autore vivente o la cui esecuzione non risalga ad oltre cinquanta anni - Art. 174 d.lgs. n. 42 del 2004 - Beni culturali o di interesse culturale - Tentato trasferimento all'estero senza "autorizzazione" - Condotte idonee e dirette in modo non equivoco all'esportazione - Dogana - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Gravità indiziaria e legittimità del sequestro probatorio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 28/08/2017, Sentenza n.39475

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ristrutturazione ruderi in zona vincolata - Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica - Necessità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Nozione di edificio ultimato - Possesso dei requisiti di agibilità o abitabilità - Opere in conglomerato cementizio armato - Omessa denuncia - Natura di reato omissivo proprio - Configurabilità in capo al costruttore - Responsabilità in concorso del committente dell'opera - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Dichiarazione di illegittimità costituzionale di una norma di legge - Effetti retroattivi e futuri - Esclusione dei cosiddetti rapporti esauriti - Pubblicazione della sentenza di illegittimità costituzionale - Presunzione legale di conoscenza - Obbligo del giudice di non applicare la norma dichiarata incostituzionale - Rinnovazione dell'istruttoria nel giudizio di appello - Limiti - Giudice di appello - Sostituzione o aggiunta di pena pecuniaria - Presupposti - Divieto di "reformatio in peius" - Ragguaglio tra pene pecuniarie e detentive - Artt. 44, 65-72, 93-95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 136, 146 e 181 D.Lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/08/2017 Sentenza n.38953

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere realizzate in violazione della disciplina antisismica e sulle opere in cemento armato - Efficacia estintiva del permesso di costruire in sanatoria - Esclusione - Artt. 44, lett. b), 64, 65, 71,72, 93, 94, 95 d.P.R. n.380/01 - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Intervento abusivo - Violazioni edilizie e paesaggistiche - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione della particolare tenuità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 03/08/2017 Sentenza n. 38687

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181, c.1 bis, d.lgs. n. 42/2004 e sentenza della Corte cost. n. 56/2016 - Art. 349 cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Dichiarazione di incostituzionalità di norme - Trattamento sanzionatorio - Rilevabilità d'ufficio - Rimodulazione del trattamento sanzionatorio - Inammissibilità del ricorso - Impugnazione tardiva - Preclusioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE Sez. 1^, 1 agosto 2017 Sentenza n.648

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Installazione di una canna fumaria in zona paesaggistica - Atti antecedenti e successivi - Collocazione di canne fumarie sul muro perimetrale di un edificio o una corte interna - CONDOMINIO - Art. 11 DPR n. 380/2001 - Artt 21, c,4, 143 e 146 d.lgs. n. 42/2004 - ARIA - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Immissioni sgradevoli o nocive - Canna fumaria - Interpretazione funzionale della norma - CODICE DELL'AMBIENTE - Norma UNI 7129 e UNI 10683 e all’allegato IX alla parte V del d.lgs n. 152/2006 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 28/07/2017, Sentenza n.37861

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di cose di interesse numismatico - Previsione residuale della norma - Impossessamento e sanzione - Artt. 10 e 176 del d.lgs. n. 42/2004 - Possesso delle cose di interesse archeologico - Provenienza legittima - Onere della prova - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 24/07/2017, Sentenza n.36605

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Natura precaria dell'opera edilizia - Carattere stagionale dell'attività - Elementi della precarietà - Stabilimento balneare - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Natura precaria dell'opera edilizia - Oggettiva temporaneità e contingenza - Opera realizzata in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - DIRITTO DEMANIALE - Fattispecie: occupazione arbitraria dello spazio demaniale marittimo - Alterazione di bellezze naturali - Art. 734 cod. pen. - Artt. 3, 6, 10 e 44, d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 146-181, d.lgs. n. 42/2004 - Alterazione delle bellezze naturali - Stabilimento balneare - Art. 734 cod. pen. - Natura di reato istantaneo - Effetti della prescrizione e decorrenza del termine - Ultimazione dell'opera - Ancoraggio del manufatto alla spiaggia - Natura di reato permanente - Demolizione del manufatto edificato entro la fascia demaniale o conseguimento dell'autorizzazione - Reato di costruzione abusiva - Cessazione con il totale esaurimento dell'attività illecita - Nozione di "ultimazione" dell'edificio - Requisiti di agibilità o abitabilità - Concetto unitario di costruzione e valutazione di un'opera edilizia abusiva - Opera realizzata in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi o urbanistici e reati paesaggistici - Sequestro preventivo di manufatto abusivo - Verifiche del giudice di merito - Giurisprudenza - Artt. 44, lett. e), 71, 94 e 95 d.P.R. n.380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181 d. Lgs. n.42/04 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo di manufatto abusivo - Riesame del sequestro preventivo - Sindacato sulle misure cautelari reali - Nozione di violazione di legge - Art. 325 c.p.p..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/07/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobili sottoposti a vincoli - Ristrutturazione edilizia in zona a "vincolo paesaggistico speciale" - Interventi di demolizione e ricostruzione e gli interventi di ripristino di edifici crollati o demoliti - Rispetto della sagoma della precedente struttura - Permesso di costruire - Necessità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza legislativa tra disciplina urbanistica e paesaggistica - Art. 181 D.L.vo n.42/2004 - Artt. 2, 3, 44 lett.c) D.P.R. 380/2001 - Legislazione regionale (Sicilia) interpretazione e rispetto dei principi fondamentali della legislazione statale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sindacato di legittimità della Corte di Cassazione - Valutazione della correttezza dell'iter argomentativo seguito dal giudice di merito - Art.606 lett.e) cod.proc.pen. - Giurisprudenza - Prescrizione in presenza di più atti interruttivi - Termine massimo e ordinario - Calcolo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di demolizione e ricostruzione dell'organismo edilizio preesistente - Nozione di ristrutturazione edilizia - DIA e  permesso di costruire solo in caso di "nuova costruzione" necessità - Artt.3, 30, 32, 44 lett.c) e 72 DPR 380/2001 - Attività demolitoria-ricostruttiva - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ruderi - Disciplina applicabile - Immobili sottoposti a vincoli - Preesistente "consistenza" - Riscontri documentali o altri elementi certi e verificabili - Obbligo di rispettare la precedente sagoma - Interventi eseguiti in zona vincolata - Regime semplificato della s.c.i.a. - Presupposti - Accertamento dell'esistenza dei connotati essenziali dell'edificio preesistente (pareti, solai tetti) o la preesistente consistenza dell'immobile in base a riscontri documentali - Rispetto sagoma ed elementi della precedente struttura - Art. 181, D.L.vo n.42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/07/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobili sottoposti a vincoli - Ristrutturazione edilizia in zona a "vincolo paesaggistico speciale" - Interventi di demolizione e ricostruzione e gli interventi di ripristino di edifici crollati o demoliti - Rispetto della sagoma della precedente struttura - Permesso di costruire - Necessità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza legislativa tra disciplina urbanistica e paesaggistica - Art. 181 D.L.vo n.42/2004 - Artt. 2, 3, 44 lett.c) D.P.R. 380/2001 - Legislazione regionale (Sicilia) interpretazione e rispetto dei principi fondamentali della legislazione statale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sindacato di legittimità della Corte di Cassazione - Valutazione della correttezza dell'iter argomentativo seguito dal giudice di merito - Art.606 lett.e) cod.proc.pen. - Giurisprudenza - Prescrizione in presenza di più atti interruttivi - Termine massimo e ordinario - Calcolo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 04/07/2017 Sentenza n.31961

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Manufatto abusivo in zona sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale - Inammissibilità sanatoria in previsione della ultimazione dei lavori - Artt.36 e 45 dPR n. 380/2001 - Art. 181 dlgs n. 42/2004 - Art. 734 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/06/2017 Sentenza n.31282

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Esecuzione di un'opera - Doveri e responsabilità del committente e dell'esecutore - Artt. 29, 31 e 44 d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Bellezze naturali e zone di "elevata naturalità" - Divieto di distruzione o di alterazione mediante costruzioni, demolizioni, o in qualsiasi altro modo - Riferimento alla “speciale protezione dell’autorità” - Piano Territoriale Paesistico Regionale - Natura dell’art. 734 c.p. - Artt.157 e 181 c.1 bis lett. A) e B) D.Lgs n.42/2004 - Concorso nel reato del progettista - Presupposti - Mera redazione del progetto - Nesso di causalità tra la redazione del progetto e l'attività di attuazione dello stesso - Esclusione - TUTELA DELL'AMBIENTE - La materia urbanistica rientra nella tutela dell'ambiente - Ordinato sviluppo del territorio sotto il profilo urbanistico ed edilizio - Responsabilità per il reato urbanistico e per la contravvenzione di cui all'art. 734 cod. pen. - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Interessi delle associazioni di tutela ambientale in relazione a violazione edilizia e abuso di ufficio - Sussiste - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Non conformità dell'atto amministrativo alla normativa o conseguenza di attività criminosa - Rilevabilità - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione del giudice penale sulla legittimità dell’atto amministrativo - Giudicato amministrativo - Effetti - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2017 Sentenza n.30157

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di bellezze paesaggistiche - Luogo soggetto a vincolo paesaggistico - Configurabilità del reato di cui all'articolo 734 cod. pen. - Elementi - Alterate o turbate le visioni di bellezza estetica e panoramica - Artt. 181, co. 1 bis, d. lgs. n. 42/2004  -  DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione urbanistica di "costruzione" - Interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio - Permesso di costruire - Reati urbanistici - Opere abusive - Responsabilità del proprietario non committente - Onere della prova - Elementi indiziari - Compartecipazione morale - Artt. 10, 44, 53, 54, 62, 64, 65, 71, 72 e 75, 93, 94 e 95, d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Inammissibilità del ricorso per cassazione - Motivi non specifici - Manifesta infondatezza dei motivi - Effetti - Cause di non punibilità a norma dell'art. 129 cod. proc. pen. - Preclusione di rilevarle e dichiararle - Ricorso avverso una sentenza di condanna cumulativa - Ammissibilità dell'impugnazione per uno dei reati - Effetti processuale anche per gli altri reati - Esclusione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2017 Sentenza n.30170

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Ingiunzione alla demolizione - Rigetto della richiesta di revoca o sospensione - Condanna definitiva - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Valutazione effettuata dall'amministrazione comunale - Criteri - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobile abusivo in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Condono edilizio ex legge 326\03 - Provvedimento di sanatoria - Amministrazione comunale - Presupposti per l'emissione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.28083

DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Opposizione della persona offesa alla richiesta di archiviazione del PM - Violazione della garanzia del contraddittorio - Ricorso in sede di legittimità - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Fattispecie: Gestione di beni archeologici in sequestro - Violazione di sigilli - Reati di cui agli artt. 21 d.lgs n. 42/2004, Artt. 733 e 349 cod.pen - Declaratoria de plano di inammissibilità dell'opposizione - Violazione del contraddittorio - Ricorso per cassazione avverso il decreto di archiviazione - Valutazione del giudice - Vizio di motivazione - Nullità - Giurisprudenza di legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Demolizione e ripristino dello stato dei luoghi - Domanda di condono - Prescrizione stabilita dall'art. 173 cod. pen. per le sanzioni penali - Applicabilità - Esclusione - Mancato o incompleto versamento delle somme dovute a titolo di oblazione e di oneri concessori - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo paesaggistico - Mancata acquisizione del parere favorevole -  Formazione del silenzio assenso - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE -  Opere edili abusive e richiesta di condono - Legittimazione processuale - Interesse giuridicamente protetto - Art. 31, 44 D.P.R. n.380/2001 - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.

* CAVE E MINIERE - Coltivazione di cava di calcare per inerti - Domanda di proroga - Zona sottoposta a vincolo ambientate - Coltivazione senza la prescritta autorizzazione - Nuova autorizzazione - Necessità - Reati ex artt. 30 l. n. 394/1991, 146 e 181 d. lgs. n. 42/2004 -  DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 44, lett. e),  d. P. R. n. 380/2001 - VIA VAS AIA - Istanza di verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale o a valutazione di incidenza ambientale - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Cava scadenza autorizzazione - Coltivazione subordinata alla nuova richiesta di autorizzazione - Effetti del silenzio dell'amministrazione preposta alla tutela del vincolo - Provvedimento autorizzatorio - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/05/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Natura di bene archeologico - Sequestro - Monete di varie epoche storiche - Artt.173 e 174 d.lvo n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Dissequestro e restituzione all'avente diritto dei beni sequestrati - Contestazioni successive alla definizione del procedimento penale - RISARCIMENTO DEL DANNO - Competenza - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/05/2017 Sentenza n.

 * BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rimessione in ripristino di un bene ambientale - Effetti - Efficacia estintiva della rimessione in pristino - BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Ripristino integrale ed effettivo - Attestato dell'autorità amministrativa preposta alla tutela del vincolo - Condotta che anticipi l'emissione del provvedimento amministrativo ripristinatorio - Fattispecie - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/05/2017 Sentenza n.24111

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati paesaggistici e reati urbanistici - Disciplina difforme e differenziata - Effetti - Successivo provvedimento di compatibilità paesaggistica - Condono ambientale - Art. 181 dlgs n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sanatoria urbanistica e violazione paesaggistica - Artt. 36 e 44, comma 1, lettera e), dPR n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione dell'opera abusiva - Estinzione del reato di costruzione abusiva per prescrizione - Effetti giuridici indipendentemente da una espressa statuizione di revoca - Artt. 31,44,64,71,65,72,83 e 95 DPR 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere realizzate di notevole impatto volumetrico - Superamento dei limiti quantitativi - L'art. 181, c.1 bis, d.l.vo 42/2004 dopo la sentenza della Corte Costituzionale, n.56/2016 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di estinzione e reato - Poteri del giudice - Art.129, comma 2, cod.proc.pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/05/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Abusivo intervento su beni culturali - Esecuzione lavori senza autorizzazione - Reato comune di pericolo astratto o presunto - Consistenza e natura degli interventi - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 44 lett. a) d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 21, 169, 181 comma 1 d.lgs 42/2004 - Fattispecie - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 4 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ristrutturazioni – Sagoma – Art. 30 d.l. n. 69/2013 – Possibilità, per i Comuni, di introdurre nuove ipotesi in cui imporre il vincolo della sagoma ex art. 23 bis, c. 4 d.P.R. n. 380/2001 – Esclusione - Intervento edilizio mediante demolizione e ricostruzione dell’edificio - Nuovo art. 3 del DPR n. 380 del 2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo della medesima volumetria e non di sagoma – Immobili sottoposti a vincoli - Unica eccezione - Decreto legislativo n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 6 aprile 2017

* APPALTI – Contratti pubblici concernenti i beni culturali tutelati ai sensi del d.lgs. n. 42/2004 – Interesse pubblico alla conservazione e protezione – Esecutori dei lavori di manutenzione – Qualificazione dei requisiti e delle capacità – Attestazione SOA – Categoria OG2 e OS2 – Categoria prevalente – Individuazione – Determinazione e indicazione di tutte le lavorazioni previste – Necessità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/04/2017 Sentenza n.17223

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Esportazione clandestina di beni di interesse culturale - Confisca - Oggetto della tutela penale - Dichiarazione dell'interesse culturale - Ininfluenza - Fattispecie: libri antichi - Artt. 10, 13 e 174 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Incidenza della confisca di cui all'art. 174 d.lgs. n. 42/2004 - Soggetti proprietari di beni culturali e diritto di proprietà - Compatibilità con la Convenzione europea dei diritti dell'Uomo - Artt. 3 e 42 Cost..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 5 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Regione Lombardia - PTCP – Disposizioni relative alla Rete verde di ricomposizione paesaggistica – Prescrizioni dotate di efficacia prescrittiva e prevalente sullo strumento urbanistico comunale – Artt. 18, 76 e 77 l.r. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 31/03/2017 Sentenza n.16436

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire rilasciato dal dirigente o responsabile dello sportello unico - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio - Configurabilità del reato di abuso di ufficio - Art. 323 c.p. - BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Effettiva estensione dell'area boscata - Area sottoposta a vincolo - False attestazioni del tecnico progettista - Art. 142, comma 1, lett. g), d.lgs. 42/2004 - Art. 13, 44, lett. b), d.P.R. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/03/2017 Sentenza n.

*  BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Area ricadente all'esterno del vincolo archeologico ed architettonico - Rilevanza e verifiche - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Annullamento per carenza motivazionale e sopravvenuta estinzione dei reati - Effetti - Art.169 d .lgs 42/2004 - art.44 lett.c) dpr.380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sentenza di patteggiamento - Omessa irrogazione dell'ordine di demolizione di manufatto abusivo - Effetti del ricorso per cassazione - Art. 444 cod. proc. pen. - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reato paesaggistico - Opere abusive - Patteggiamento - Obbligo di disporre l'ordine di demolizione e rimessione in pristino - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reato edilizio - Pronuncia della sentenza - Esclusione dell'ordine di demolizione del manufatto abusivamente realizzato se accertata l'avvenuta demolizione - Presupposti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Lavori abusi edilizi in corso (in zona vincolata) - Informazione di polizia giudiziaria - Ordine di sospensione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Pubblico ufficiale - Rilascio sanatoria - Illegittimità dell'atto - Elemento soggettivo del reato di abuso di ufficio - Prova della collusione del pubblico ufficiale con i beneficiari dell'abuso - Esclusione - Artt. 167 e 181 d.lgs. n. 42/2004 - Art. 36, d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 10 marzo 2017, n. 50

DIRITTO URBANISTICO – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Art. 2, c. 3 l.r. Liguria n. 11/2015 – Piani di bacino e piani per le aree protette – Contrasto con il principio di prevalenza del piano paesaggistico dettato dall’art. 145, c. 3 d.lgs. n. 42/2004 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere abusive - Vincolo ambientale, paesistico, idrogeologico - Sanatoria per gli interventi di minore rilevanza - Restauro, risanamento conservativo e manutenzione straordinaria - Art.32 L.326/2003 - Art.181 D. L. vo n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusivamente realizzate - Pena concordata ex art.444 cod.proc.pen. - Ordine di demolizione - Atto dovuto - Insuscettibile di valutazione discrezionale - Sottratto alla disponibilità delle parti - Artt. 31 e 44 DPR 380/01 - Ordine di demolizione o di riduzione in pristino - Presupposti per revoca - Verifiche del giudice dell'esecuzione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ordine di demolizione - Varie ipotesi di estinzione del reato - Irrilevanza - Natura amministrativa - Giurisprudenza - Esigenze di ripristino dell'assetto urbanistico violato - Art.445 c.2 c.p.p. - Artt.172 e 173 cod.pen. - Mancata previsione di un termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Cost. artt.3 e 117. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.11050

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona sottoposta a vincolo - Realizzazione di opere edili - Trasformazioni urbanistiche del territorio - Condotta protratta nel tempo - Natura permanente del reato - Esaurimento totale dell'attività o cessazione della condotta - Art.181 d.l.vo n.42/2004 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Dichiarazione di estinzione del reato per prescrizione - Prevalenza sulla causa di non punibilità per la particolare tenuità del fatto - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Ordine di demolizione impartito con la sentenza di condanna - Revoca se incompatibile con atti amministrativi - Diversa destinazione o sanatoria - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione - Verifica della legittimità dell'atto - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo ambientale, paesistico, idrogeologico - Opere abusive - Sanatoria per gli interventi di minore rilevanza - Restauro, risanamento conservativo e manutenzione straordinaria - Abusi edilizi commessi in aree sottoposte a vincolo - Nulla osta della Sovrintendenza per gli interventi minore - Estinzione dei reati paesaggistici ma non quelli urbanistici - Artt. 36 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - L.326/2003 - Art.181 D. L. vo n.42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi - Ordine di demolizione o di riduzione in pristino - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Presupposti per la revoca - Verifiche del giudice dell'esecuzione - Artt. 31 e 44  d.P.R. 380/2001 - Art. 181 d.lgs. 42/2004 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Natura sostanzialmente amministrativa di tipo ripristinatorio - Patteggiamento - Effetti della sentenza ex art.444 cod.proc.pen. - Irrilevanza della estinzione del reato conseguente al decorso del termine - Giurisprudenza CEDU - Provvedimenti per eliminare l'abuso edilizio - Poteri del giudice - Garante della legislazione urbanistica - Attribuzione di un autonomo potere di emettere provvedimenti ripristinatori specifici.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/02/2017 Sentenza n.7660

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi - Demolizione dell'opera abusiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sospensione condizionale della pena come condizione per la fruizione del beneficio - Fattispecie - Artt. 36, 44 lett. c), 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001 - Art. 142, lett. a), d.lgs. 42/2004 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/02/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere abusivamente realizzate - Declaratoria di incostituzionalità dell'art. 181 c.1-bis lett.a) d.lgs. n. 42/2004 - Effetti - C. Cost. sentenza n. 56/2016 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Modifica in melius della struttura sanzionatoria dell'illecito paesaggistico - La Corte di cassazione deve "autoinvestirsi" del motivo sopraggiunto - Rilevabilità d'ufficio nel giudizio di legittimità anche in caso di inammissibilità del ricorso - Deturpamento delle bellezze naturali Art. 734 c.p. - Art. 142 e 181bis d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/02/2017 Sentenza n.6887

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Concorso dei proprietari nel reato - Disconoscimento del concorso del proprietario del terreno non committente dei lavori - Onere della prova - Soggetto responsabile dell'abuso edilizio - Comproprietario non committente - Criteri per l'individuazione - Elementi oggettivi di natura indiziaria e soggettivi - Giurisprudenza - Continuazione dei lavori su immobile non ultimato - Sentenza di condanna - Prosecuzione di un'attività vietata - Effetti - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi a spese del condannato - Revoca - Effetti e limiti - Caso di declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Vincolo paesaggistico - Lavori abusivamente realizzati - Effetti della sentenza C.Cost. n.56/2016 e art. 181, c.1-bis, d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Congruità della motivazione - Sentenza appellata e appello - Rinvio per relationem - Motivazione in ordine alla determinazione della pena base - Uso di espressioni come "pena congrua", "pena equa", "congrua riduzione", "congruo aumento" ecc. - Sospensione condizionale della pena - Valutazione e concedibilità del beneficio - Poteri del Giudice di - Misure cautelari reali - Sequestro preventivo di un manufatto edilizio abusivo - Efficacia del provvedimento - Sentenza di condanna. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/02/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi a spese del condannato - Declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Revoca del giudice dell'impugnazione - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Interventi edilizi in assenza del permesso di costruire e di autorizzazione ambientale - Illegittimità costituzionale dell'art. 181, c.1-bis, D. L.vo n.42/2004 - Effetti - Artt.44,64,65,71,72,83,95 d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Motivazione in ordine alla determinazione della pena - Pena prossima al minimo edittale - Corretto esercizio del potere discrezionale - Criteri dettati dall'art. 133 c.p. - Giurisprudenza - Genericità o la manifesta infondatezza dei motivi - Dichiarazione di illegittimità costituzionale della norma incriminatrice oggetto dell'imputazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/02/2017 Sentenza n.5435

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Svolgimento di attività in assenza di autorizzazioni - Interventi edilizi in zona paesaggisticamente vincolata - Difformità totale o parziale o in variazione essenziale - Qualificazione giuridica e individuazione della sanzione penale applicabile - Artt. 31, 32, 34 e 44 lett. c) del d. P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio di retroattività della legge più favorevole e successione di leggi amministrative - Applicazione - Esclusione - Divieti esistenti ai momento del fatto - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - P.u.t. della Regione Puglia (Piano Urbanistico Territoriale) - Intervento di pianificazione a carattere generale - Individuazione dei beni paesaggistici - Artt. 143, 156 e 181 del d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 02/02/2017 Sentenza n.4912

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive su aree dichiarati di notevole interesse pubblico - Illegittimità costituzionale 181 c.1 bis del D. Lgs. n.42/04 - Effetti - Artt. 142, 146 e ss., 181 c.1 bis D. Lgs. n.42/04 - Artt. 44 lett. e), 72 e 95 D.P.R. n.380/01 e 734 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/01/2017 Sentenza n.

* DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo e sequestro probatorio - Ricorso in Cassazione unicamente per motivi di violazione di legge e non per vizio di motivazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Attività di macinatura di roccia - Reati di cui all'art. 16 d. lgs. 157/2006 e 181 d. lgs 42/2004. Fattispecie: sequestro di un'area soggetta a fresatura e macinatura di roccia in zona vincolata.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 11/01/2017 Sentenza n.1162

DIRITTO DEMANIALE - Occupazione abusiva del demanio marittimo - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di opera senza autorizzazione su area demaniale - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Permanenza del reato di abusiva occupazione di spazio demaniale - Area sottratta alla fruibilità collettiva - Ostacolo all'uso pubblico - Artt. 44, lett. e), 71 e 72 d.P.R. 380\01, 134, 136, 181, comma 1, lett. a) d.lgs. 42\2004 - Reato di cui all'art. 1161 Cod. Nav. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Sequestro preventivo - Valutazione sull'elemento soggettivo del reato - Controllo demandato al giudice del riesame - Compito del Tribunale del riesame - Verifica delle confutazioni e gli altri elementi offerti dalla difesa - Criteri e limiti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 5 gennaio 2017

* VIA, VAS E AIA – VIA – Discrezionalità dell’amministrazione – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Ministero dei beni culturali – Parere espresso nell’ambito del procedimento di compatibilità ambientale – Valutazione circa la compatibilità del progetto con i valori protetti - Bilanciamento o comparazione con interessi diversi dalla tutela del paesaggio – Non spetta.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 7^ 04/01/2017 Ordinanza n.

* CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Reati per la gestione dei rifiuti - Subordinazione del beneficio della sospensione condizionale della pena alla bonifica del sito - Eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose del reato - Reati di cui agli artt. 256 e 257 d.lgs n. 152/2006 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Artt. 181 d.lgs 42/04 e 734 cp. - Fattispecie: alterazione morfologica dello stato dei luoghi - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Rivalutazione del compendio probatorio e perimetro della giurisdizione di legittimità - Preciso difetto del percorso logico argomentativo - Necessità. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/12/2016 Sentenza n.55303

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni delle disposizioni antisismiche - Deposito "in sanatoria" degli elaborati progettuali - Soluzioni realizzative diverse - Sanatoria delle varianti - Responsabilità - Artt. 45, 52, 83, 93, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - Violazioni edilizie e norme tecniche - Responsabilità del proprietario, del committente, del titolare della concessione edilizia dell'esecutore delle opere e di qualsiasi altro soggetto che abbia la disponibilità dell'immobile o dell'area - Chiunque violi o concorra a violare a disciplina in materia -  Costruzioni in zone sismiche - Responsabilità del direttore dei lavori - Assenza del previo deposito del progetto presso il Genio Civile - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Violazioni urbanistiche e paesaggistiche e applicabilità dell'art. 131-bis cod. pen. - Criteri e presupposti - Consistenza dell'intervento abusivo - Speciale causa di non punibilità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in cassazione per illogicità della motivazione - Presupposti - Limiti agli accertamenti (giudizio ricostruttivo dei fatti) e gli apprezzamenti (giudizio valutativo dei fatti) - Esclusione di una "rilettura" degli elementi di fatto posti a fondamento della decisione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 30/12/2016 Sentenza n.55320

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino con sentenza di condanna - Declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Revoca della demolizione da parte del giudice dell'impugnazione - Autonomo potere-dovere dell'autorità amministrativa - Violazioni paesaggistiche - Effetti della sentenza C. Cost. n. 56/2016 - Lavori abusivamente realizzati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Riqualificazione del fatto - Art. 44 lett. c) dpr n. 380/2001 - Artt. 142 lett.f), 167 e 181 c.1 bis d.lvo n. 42/2004 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 30 dicembre 2016

* DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi – Parere paesaggistico – Termini di efficacia previsti dall’art. 146 d.lgs. n. 42/2004 – Provvedimento conclusivo - VIA, VAS E AIA – Provvedimenti di autorizzazione adottati senza la previa valutazione di impatto ambientale – Art. 29, c. 1, d.lgs. n. 152/2006 – Annullabilità – Omessa tempestiva impugnazione – Definitività e inoppugnabilità – Conferenza di servizi – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – VIA – Condizione di legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/12/2016 Sentenza n.54523

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Discarica in fase post operativa - Posizione del gestore della discarica - Responsabilità - Fattispecie: insudiciamento delle acque di un torrente paesaggisticamente tutelato attraverso i reiterati scarichi di percolato e fenomeni di ristagno e ruscellamento - Artt. 182, 183, 256 d.lgs n. 152/2006 - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Art. 181 c.1 d.lgs 42 del 2004 - Attività di gestione di una discarica - Comprende anche la fase post operativa - Responsabilità del soggetto gestore fino alla fase post operativa - Procedure di sorveglianza e di controllo - Obbligo generale di cautela e di prevenzione - Obbligo per il gestore di segnalare alle autorità eventuali effetti negativi sull'ambiente - Art. 13, c.6 D.lgs n. 36/2003 - Natura di reflui/rifiuti - Prelevamento di campioni - Non necessario - Identificazione anche attraverso altri mezzi di prova - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso avverso i provvedimenti in materia di misure cautelari reali - Proponibilità e limiti - Violazione di legge - Art. 325 c.p.p. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/12/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Dichiarazione di notevole interesse pubblico - Effetti della sentenza n. 56/2016 Corte costituzionale - Riqualificazione del reato - Annullamento per prescrizione - Revoca dell'ordine di riduzione in pristino impartito con la sentenza di primo grado - Fattispecie - Artt. 44, c.1, lett. e), e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, c.1-bis d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità in sede di merito e di legittimità - Art. 129, comma 2, cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Lottizzazione abusiva - Natura di reato a consumazione alternativa - Presenza di titolo abilitativo illegittimo - Configurabilità del reato urbanistico - Fattispecie: lottizzazione e progetto d'insieme - Artt. 30, 44, comma 1, e, del d.P.R. n. 380/2011 - Art. 181, comma 1-bis, del d.lgs. n. 42 del 2004 - Edificazione di un'area non urbanizzata - Necessità di un piano attuativo - Reato di lottizzazione abusiva configurabilità - Zone di nuova espansione o scarsamente urbanizzate - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Periculum in mora - Sequestro finalizzato alla confisca - Art. 321, c.2, cod. proc. pen. - Giurisprudenza - Fattispecie: reati di lottizzazione abusiva in zona sottoposta a vincoli sismico, paesaggistico, idraulico, idrogeologico e ferroviario.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52835

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Costruzione piscina - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Permesso di costruire e senza autorizzazione - Natura pertinenziale - Giurisprudenza penale e amministrativa - Artt. 3, 22, 44, c.1, lett.e), d.P.R. n. 380/2001 -Art. 181 c.1, d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/12/2016 Sentenza n.52832

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Fiscalizzazione dell’abuso edilizio - Responsabilità del committente del direttore dei lavori e del legale rappresentante della impresa esecutrice - Demolizione ed integrale riedificazione di murature esterne in assenza di permesso a costruire - Revoca dell'ordine di demolizione - Artt. 31,32, 34, 44, lettera a), dPR n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere edili in zona paesaggisticamente vincolata - Distinzione tra interventi eseguiti in difformità totale o parziale ovvero in variazione essenziale - Ininfluenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 12/12/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati urbanistici ed edilizi - Riesame delle misure cautelari reali - Nozione di "violazione di legge" - Fattispecie: Trasferimento fittizio di beni immobili e mobili - Sequestro preventivo finalizzato alla confisca - Reati di cui agli artt. 44, lett. e), 93, 94, 95, d.P.R.  n. 380/2001 e 181, d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Motivazione assente (o materiale) - Motivazione apparente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/12/2016 Sentenza n.

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reato di impossessamento illecito di beni culturali - Ritrovamento di beni archeologici - Configurazione dell'elemento soggettivo del reato - Condotta tenuta - Dolo generico - Inversione dell'onere della prova - Articolo 176 del decreto legislativo n. 42/2004 - Giurisprudenza - Nozione di bene culturale - Interesse culturale oggettivo - Caratteristiche della res - Requisiti peculiari attinenti alla tipologia, alla localizzazione, alla rarità e ad altri analoghi criteri - Formale provvedimento dell'autorità amministrativa - Ininfluente - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Correlazione tra imputazione contestata e sentenza - Violazione del principio - Rapporto di diversità o di inconciliabilità sostanziale - Pregiudizio - Fattispecie: ricerche archeologiche non autorizzate - Art. 521 codice di procedura penale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 05/12/2016 Sentenza n.51681

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Effettuazione di ricerche archeologiche senza autorizzazione - Rilevanza penale della condotta indipendentemente dal rinvenimento di oggetti - Reato di impossessamento di materiale archeologico ritrovato nel sottosuolo e appartenente allo Stato - Necessità della preventiva autorizzazione - Sanzioni penali e diversità delle due fattispecie - Artt. 175 e 176 D. Lgs. n.42/04 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Processo in appello - Inammissibilità del ricorso per cassazione - Maturazione del termine prescrizionale e cause di non punibilità a norma dell'art. 129 c.p.p. - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 02/12/2016 Sentenza n.51414

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzazione di opere edili in zona paesaggistica vincolata e dichiarata di notevole interesse pubblico - Vincolo paesaggistico e oneri di comunicazione - Art. 44 lett. e) del D.P.R. 380/01 e 181 comma 1 bis lett. a) del D. Lgs. 42/04 - Decreto di imposizione del vincolo paesaggistico - Inosservanza della procedura preliminare alla approvazione dell'elenco - Violazione di norme sul procedimento cd. "non invalidanti" - Validità ed efficacia del vincolo - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Disapplicazione dell'atto amministrativo illegittimo da parte del giudice penale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 29/11/2016 Sentenza n.50499

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Individuazione del responsabile del reato edilizio - Proprietario "estraneo" - Contributo soggettivo all'altrui abusiva edificazione - Reati a soggettività ristretta - Artt. 29 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Reati edilizi - Domanda di condono edilizio - Proprietario del terreno non committente - Responsabile dell'abuso edilizio - Elementi soggettivi e oggettivi - Fattispecie - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Effetti della declaratoria di incostituzionalità (Corte cost. n. 56/2016) -  Termine di prescrizione quinquennale - Parificazione delle condotte purchè non vengano superate le soglie volumetriche - Tutela del paesaggio - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi a spese del condannato - Declaratoria di estinzione del reato per prescrizione - Art. 181, d. lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.49843

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Ordine di demolizione con sentenza penale passata in giudicato - Presupposti per la revoca - Potere-dovere del Giudice dell'esecuzione di verificare la legittimità dell'atto concessorio - Duplice profilo della sussistenza dei presupposti - Requisiti di forma e di sostanza richiesti dalla legge - D.P.R. n.380/2001 - Decreto Legislativo 22 gennaio 2004 n.42.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.49838

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi e ambientali - Casetta prefabbricata in legno - Estinzione per prescrizione del reato di costruzione abusiva - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Assenza del permesso di costruire e del prescritto nulla osta - Reato di costruzione abusiva - Natura permanente - Condotta, cessazione e prescrizione - Artt. 44 lett. c) DPR n. 380/2001 e 181 d.Lvo n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Nuovo vizio definibile come "travisamento della prova" - Differenza del cd. travisamento del fatto - Sindacato della Corte di cassazione - Artt. 129 e 606 cod. proc. pen. -Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/11/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Serre - Ordine di demolizione dell'impianto serricolo - Richiesta di revoca o di sospensione - Regolarizzazione edilizia e paesaggistica della serra - Istanza di condono o sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna - Verifica obbligatoria del Giudice dell'esecuzione - Artt. 6 c.1, lett.e), 31, 37 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 167 del d. lgs. 42/2004 (alternativa tra sanzione e demolizione) - Fattispecie - Installazione di serre - Casi in cui necessita il permesso di costruire e casi in cui possono eseguirsi senza alcun titolo abilitativo - Accertamenti di fatto - GIURISPRUDENZA.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/11/2016 Sentenza n.48577

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Immobile abusivamente realizzato - Ultimazione dei lavori - Individuazione giuridica - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Attività edilizia illecita - Consumazione del reato urbanistico edilizio o ambientali - Natura permanente - Momento di cessazione della condotta antigiuridica - Artt. 44, comma 1, lett. c), d.p.r. n. 380/2001 - Art. 181, comma 1 d.lgs. n. 42/2004 - Subordine della sospensione condizionale della pena alla demolizione del manufatto - Acquisizione dell'immobile al patrimonio del Comune - Eliminazione delle conseguenze dannose del reato - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Attenuanti generiche - Poteri discrezionali del giudice di merito - Irrogazione della pena in una misura prossima al massimo edittale - Specifica e dettagliata motivazione - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/11/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi edilizi abusivi - Responsabilità di chi non è proprietario dell'area - Elementi indiziari - Piena disponibilità di fatto del suolo - Interesse specifico ad effettuare la costruzione - Presenza "in loco" - Richiesta di provvedimenti abilitativi in sanatoria - Proprietario non committente - Contributo causale rilevante e consapevole - Artt. 29, 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere abusive in zona vincolata - Art.181, d. lgs. n. 42/2004 - Giurisprudenza - Reati edilizi - Estinzione per prescrizione - Inizio della decorrenza del relativo termine - Principio "in dubio pro reo" - Onere di allegare elementi probatori. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/11/2016 Sentenza n.48300

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Tettoia - Mancanza di una propria individualità fisica e strutturale - Necessità del permesso di costruire - Nozione tecnico-giuridica di pertinenza - Esclusione - Artt. 44 lett. e), 64, 71, 65, 72, 95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, c.1 bis, d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 11 novembre 2016

DIRITTO DELL’ENERGIA – Autorizzazione unica all’esercizio di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili – Amministrazione preposta alla tutela del paesaggio – Assenso espresso all’interno della conferenza di servizi – Contestuale avvio di un procedimento di dichiarazione di notevole interesse culturale atto ad impedire l’attività autorizzata – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 11 novembre 2016

* CAVE E MINIERE – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Esercizio dell’attività di cava – Competenza dell’amministrazione per i beni e le attività culturali – Esclusione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Adozione di strumenti urbanistici – Affidamento qualificato – Convenzioni già sottoscritte con il comune – Fattispecie: previsioni urbanistiche non più compatibili con un progetto di coltivazione di cava (con connessa demolizione di vecchio silos) già autorizzato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/11/2016 Sentenza n.47298

DIRITTO PROCESSUALE PENALE - AVVOCATI - Sopravvenuta carenza di interesse - Ricorso inammissibile - Rinuncia totale o parziale all'impugnazione - Istanza firmata dai soli difensori - Invalida per mancanza di procura speciale - DIRITTO URBANISTICO - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - DIRITTO DEMANIALE - Domanda di sanatoria - Ricorso accolto dal T.A.R. - Fattispecie: opere insistenti sia su area demaniale in concessione e sia su area privata di superfici - Reati di cui agli artt.3, 6, 10 e 44, lettera e) del d. P. R. 380 del 2001, 181 d. lgs. 42 del 2004 e 734 cod. pen. - Art. 55 e 1161 cod. nav. e 321 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 03/11/2016 Sentenza n.

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Ricerche archeologiche abusive in zona sottoposta a vincolo - Reperti di interesse storico archeologico - Artt. 10 e 175, co. 1, d. lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Inammissibilità del ricorso per cassazione fondato su motivi non specifici - Motivi generici ed indeterminati o che ripropongono le stesse ragioni già esaminate e ritenute infondate dal giudice del gravame.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 26 ottobre 2016

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Direzioni regionali per i beni culturali e paesaggistici – Art. 20, c. 4, lett. b) d.P.R. n. 173/2004 – Espressione, in conferenza di servizi, del parere su interventi che riguardano le competenze di più Soprintendenze di settore – Interpretazione - VIA, VAS E AIA – Valutazioni espresse nel procedimento di VIA – Discrezionalità tecnica – Sindacato giurisdizionale – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/10/2016 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Lottizzazione abusiva in forza di permesso a costruire - Progetto assentito in variante - Cambio di destinazione d'uso - Modifica del carico urbanistico - Configurabilità del reato - Artt. 30, 32 lett. a) 44 lett. e) d. lgs. n.380/2001 - Art. 181 del d. lgs. n.42/2004 - Reati urbanistici - Responsabilità del progettista e del direttore dei lavori - Configurabilità anche a titolo di sola colpa - Mutamento essenziale dell'opera - Reato di lottizzazione abusiva - Lottizzazione abusiva - Confisca operatività e limiti - Autorizzazione in sanatoria o diniego - Effetti giuridici della volontà della pubblica Amministrazione - Principio di "proporzionalità" art. 5 del Trattato della Comunità Europea - Giurisprudenza - Lottizzazione cartolare - Atti equivalenti alla vendita - Effetti della stipula di un contratto preliminare di vendita con finalità edificatoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 19/10/2016 Sentenza n.44319

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Apertura di pareti finestrate - Permesso di costruire - Necessità - Intervento edilizio comportante una modifica dei prospetti - Ristrutturazione edilizia "minore" - Esclusione - Artt. 3, 10, 34, 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 167, 181, c.1­bis, D. Lgs. n. 42/2004 - Opere interne e reati edilizi - Realizzazione di un soppalco senza modifiche volumetriche - Incremento della superficie utile calpestabile - Aumento di unità immobiliari o modifiche dei volumi - Necessità di permesso di costruire - Presupposti - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Reato paesaggistico - Natura di reato di pericolo astratto - Effettivo pregiudizio per l'ambiente - Esclusione - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - RISARCIMENTO DEI DANNI - Proprietario confinante - Legittimazione a costituirsi parte civile - Condanna generica al risarcimento dei danni in favore della Parte Civile - Accertamento della potenziale capacità lesiva del fatto dannoso - Nesso di causalità - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione globale di quelle deduzioni e risultanze - Compiti giudice di merito - Particolare tenuità del fatto - Causa di esclusione della punibilità - Presupposti e limiti per la sua applicazione - Art. 131 bis cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/10/2016 Sentenza n.

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI - DIRITTO URBANISTICO - AREE PROTETTE - Esecuzione dell'attività edilizia abusiva nonostante il sequestro dell'immobile - Termine della prescrizione - Calcola della decorrenza - Opere abusive in zona sismica sottoposta a vincolo paesaggistico e all'interno di un Parco nazionale - Violazione dei sigilli - Art. 349 c.p. - Artt.44, c.1, lett.e), 64, 65, 71, 72, 75, 93, 94, 95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, c.1, del d.lgs. n. 42/2004 - Criteri per individuare la natura pertinenziale delle opere - Requisito dell'individualità fisica e strutturale - Assenza - Permesso di costruire - Necessità - Giurisprudenza - PROCEDURA PENALE - Possibilità di rilevare e dichiarare le cause di non punibilità a norma dell'art. 129 cod. proc. pen. - Limiti - Inammissibilità del ricorso per cassazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/10/2016 Sentenza n.

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Cancellata in ferro con piantoni e binario scorrevole - Opere abusive in area sottoposta a vincolo paesaggistico - Demolizione e rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Art. 181 c.1 d.lgs. n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - Opere abusive e particolare tenuità del fatto - PROCEDURA PENALE - Esclusione della punibilità di cui all'art. 131 bis cod. pen. - Valutazione complessa e congiunta di tutte le peculiarità della fattispecie concreta - Art. 44, c.1 lett.e, del d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 133, 609 c.2, cod. proc. pen. - Subordinazione della sospensione condizionale della pena alla demolizione.

Categoria: 

Autorità: 

T.R.G.A. BOLZANO – 17 ottobre 2016

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Reperti preistorici – Sequestro giudiziale adottato nell’ambito di un procedimento penale radicato avanti al Tribunale di Bolzano – Reperti provenienti dal Veneto – Adozione di misure di conservazione – Organi preposti alla tutela dei beni culturali in provincia di Bolzano – Incompetenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 17/10/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Reati urbanistici e paesaggistici - Intervento edilizio - Mancanza del permesso di costruire e dell'autorizzazione paesaggistica - Autorizzazione in sanatoria - Effetti - Artt. 36, 44 e 45 d.P.R. n. 380/2001 - Effetti penali dei procedimenti amministrativi di sanatoria - Rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004 - Deturpamento delle bellezze naturali - Estinzione del reato di cui all'art. 734 cod. pen. per condono edilizio - Presupposti e limiti.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine